Investimenti online: aumentano i giocatori di borsa in Italia

Più informazioni su

    Sono sempre più numerosi gli utenti che ogni giorno si affidano agli investimenti online. Cresce l’interesse verso i mercati e con esso la voglia di giocare in borsa, l’attività di compravendita di strumenti finanziari, meglio nota come trading. I motivi che negli anni hanno contribuito al suo successo sono numerosi, come la possibilità di operare comodamente dal proprio pc – sia da casa che dall’ufficio – e negli ultimi anni anche dai device portatili; a ciò si aggiunge la nascita di broker competitivi e facilmente accessibili, che offrono piattaforme di trading adatte a tutti e dall’utilizzo intuitivo.

    Trading online: il capitale da investire

    Prima di andare avanti, è importante precisare che per fare trading non è necessario possedere capitali da capogiro: diversi broker consentono di dare il via all’operatività anche con poche decine di euro, e in alcuni casi accordano ai nuovi clienti interessanti incentivi di benvenuto.

    Naturalmente, qualsiasi approccio al trading non può prescindere da un’opportuna fase di preparazione: prima di operare nei mercati finanziari è infatti importante avere accesso a corsi e materiale informativo, per operare con criterio, senza rischiare di sbagliare. Se siete interessati a questo settore e non volete farvi trovare impreparati, qui è spiegato meglio il funzionamento dei meccanismi che ruotano attorno al trading.

    Broker: come scegliere quello giusto

    I broker che oggi consentono a chiunque di fare trading sono numerosi; tuttavia, prima di orientare il proprio interesse verso uno di essi, è importante accertarsi che sia autorizzato e regolamentato da un ente di controllo che ne certifichi la solidità nei confronti degli investitori. Fatte queste doverose premesse, la scelta dell’intermediario non può prescindere da una valutazione dei costi. Molti broker applicano commissioni e spread differenti, ed è fondamentale scegliere tra quelli più vantaggiosi.

    Conto demo: il primo passo per imparare a fare trading

    A favorire l’accesso degli utenti al mondo del trading è il fatto che molte piattaforme offrano conti demo accessibili in maniera gratuita. Si tratta di profili con i quali è possibile operare su tutti i mercati finanziari, ma che, al contrario dei conti reali, utilizzano esclusivamente denaro virtuale. I nuovi iscritti possono quindi mettersi alla prova e prendere confidenza con la piattaforma, anche se sono alle prime armi; in un secondo momento, solo quando si sentiranno pronti a lanciarsi nel mondo del trading, potranno convertire il profilo virtuale in conto reale e dare il via alla vera e propria operatività.

    La scelta dell’asset

    Prima di cominciare a fare trading, è importante selezionare l’asset su cui operare. La decisione spetta sempre all’utente, che può scegliere nella più completa autonomia. I principali broker mettono a disposizione dei loro clienti selezioni sempre più ampie di sottostanti, come azioni, indici e materie prime; ma tra questi, trovano spazio anche il Forex – il mercato delle valute – e le Criptovalute, entrambi gettonatissimi da molti aspiranti trader, che si approcciano per la prima volta al mondo dei mercati finanziari.

    La leva finanziaria

    Una delle opzioni più interessanti tra quelle che gli intermediari offrono ai loro trader è la leva finanziaria, un sistema che consente di investire un capitale minore, rispetto a quello necessario a una particolare operazione. Questo fa sì che si possa operare su diversi strumenti finanziari – anche quelli che altrimenti sarebbero inaccessibili – e investire, al contempo, importi di entità non elevata. Naturalmente, la leva può essere modulata al variare delle necessità del trader, ma è importante che sia sempre calibrata e mai sproporzionata rispetto all’entità del capitale.

    Webinar, segnali di trading e corsi di formazione

    A facilitare l’ingresso nel mondo del trading sono le numerose iniziative di formazione messe in atto da diversi broker online. Si tratta soprattutto di webinar condotti da trader esperti che condividono la loro operatività, ma anche di segnali di trading da cui trarre spunto prima di entrare a mercato.

    Molti utenti alle prime armi possono inoltre puntare sul copy trading: una soluzione messa in atto da alcuni broker online che consente alle nuove leve di operare seguendo i suggerimenti dei trader esperti. È così che anche utenti con poca esperienza possono orientarsi nel modo dei mercati finanziari, operando in tutta calma attraverso le indicazioni dei professionisti.

    Più informazioni su