Il contagio cresce, altri positivi al Covid19 in Molise. Chiuso il Pronto Soccorso di Isernia – L’EMERGENZA – I NUMERI

Mercoledì 18 marzo: la diretta per l'emergenza coronavirus in Molise. I casi da Covid-19 registrati in Molise sono 27 (3 nuovi oggi), con un decesso avvenuto lunedì scorso, oltre a due pazienti arrivati da Bergamo. In tutto 5 persone sono in Rianimazione

ORE 21 – OSPEDALE ISERNIA NEL CAOS, POSITIVA 82ENNE PORTATA DA 118. CHIUSO IL PRONTO SOCCORSO, MEDICI IN QUARANTENA

Ospedale di Isernia nel caos, Pronto Soccorso chiuso: paziente positiva a Covid19

 

LA MAPPA DI MERCOLEDI’ 18 FEBBRAIO

  • Aumentano i contagiati, stabili le condizioni dei malati

Questa la fotografia del Covid19 in Molise alle ore 20 di oggi:

5 le persone in Terapia intensiva, di cui 2 pazienti bergamaschi, 6 nel Reparto di Malattie infettive, tutte ricoverate presso il P.O. Cardarelli di Campobasso. Sono 14, invece, le persone in isolamento domiciliare. Complessivamente, i casi positivi sono 23, oltre ai 2 trasferiti da Bergamo.

 

ore 19 – VERIFICHE AL NEUROMED E AGNONE

60 tamponi processati, accertamenti al Neuromed e al 118 di Agnone

 

Ore 18.45 – TAMPONE POST MORTEM SU 84ENNE DI TERMOLI

Un anziano residente a Termoli, affetto da problemi polmonari, è stato sottoposto a un tampone post mortem oggi pomeriggio, in seguito al dubbio emerso in relazione al decesso, avvenuto a casa. Gli operatori sanitari hanno effettuato il prelievo in obitorio.

 

Ore 17.30 – IL 26ESIMO CONTAGIATO MOLISANO E’ UN NEUROCHIRURGO – 

Neurochirurgo molisano positivo, salgono a 6 i medici con Coronavirus

 

Ore 16.45  SINDACO FILIGNANO SU FACEBOOK: “ABBIAMO UN POSITIVO AL COVID19 IN PAESE”

CONTAGIATI SALGONO A 27

“Ho appena avuto la conferma che un nostro concittadino è risultato positivo al COVID 19.
In questo momento invito tutti a mantenere la calma e ad uscire di casa solo in caso di necessità”: Lo scrive il sindaco di Filignano, comune in Provincia di Isernia, su facebook, nella pagina amministrativa. “Nelle prossime ore – continua Federica Cocozza – al fine di tutelare la salute di tutti i cittadini verranno prese misure molto più restrittive e verranno effettuati controlli a tappeto.
Procederemo alla ricostruzione della catena epidemiologica e metteremo in quarantena tutti coloro che sono entrati in contatto con la persona risultata positiva.
Vi chiedo la massima collaborazione che in questo momento significa rimanere a casa e non uscire se non in ipotesi di reale e improcrastinabile necessità”.

ore 15.30 – NEUROMED: “PAZIENTE POSITIVO IN ISOLAMENTO DA IERI”

Paziente anziano positivo, Neuromed rassicura: “Prese tutte le precauzioni”

Ore 14 – CONTAGIATI SALGONO A 26, AVVIATO RECLUTAMENTO DI MEDICI EXTRA

Con il caso del paziente del Neuromed di Pozzilli, l’istituto di riabilitazione neurologica privato, salgono a 26 i casi di positività al Covid 19. Nella conta è compreso anche Salvatore Cannarsa, l’uomo 82enne di Termoli deceduto l’altro giorno con l’infezione.

Intanto questa mattina il direttore generale Asrem Oreste Florenzano ha firmato l’avviso con procedura di emergenza per il reclutamento di personale medico atto a fronteggiare la richiesta di personale per la rete ospedaliera e di medicina sul territorio. La Asrem cerca 25 tra medici chirurghi e medici di medicina d’urgenza, 4 infettivologi e 15 medici internisti. “Inoltre -ha fatto sapere Oreste Florenzano – è stata avviato lo scorrimento della graduatoria per 10 nuovi radiologi”..

 

Ore 13.30 – PERSONA POSITIVA A CORONAVIRUS AL NEUROMED DI POZZILLI

Una persona al Neuromed di Pozzilli con i sintomi del coronavirus è stata trovata positiva in seguito al tampone. proviene da un’altra regione e finora non ci sarebbero altri sintomatici all’interno dell’Istituto di ricerca e riabilitazione neurologica. Tuttavia in queste ore le attività sono state sospese e si sta procedendo a una serie di accertamenti finalizzati a capire se ci sia un eventuale cluster e il contagio possa essere stato diffuso. Ancora in corso di valutazione il trasferimento del paziente al Cardarelli di Campobasso. Il Neuromed è una struttura privata convenzionata e non rientra nella competenza diretta della Asrem.

 

PROSEGUE SCREENING TAMPONI SU OPERATORI SANITARI CON CONTATTI A RISCHIO

Nuovi tamponi su medici e contatti a rischio dopo il caso Riccia

 

TOMA: “PRONTO A PROVVEDIMENTI DRASTICI”

Toma minaccia il ‘coprifuoco’ per chi non rispetta le regole

 

PD: “FARE TAMPONI A TUTTI I SANITARI ASINTOMATICI”

Il Pd chiede di cambiare metodo: “Tamponi a tutti i sanitari asintomatici”

 

ECCO COME FUNZIONA LA TENDA PRE TRIAGE ALL’OSPEDALE

Ecco come funziona la tenda del pre triage: “Tutti devono passare qui”

 

IN ARRIVO UNA TENDA PRE TRIAGE ANCHE AL CARACCIOLO DI AGNONE

L’Asrem ha deciso di far montare una tenda come pre triage anche all’ospedale Caracciolo di Agnone. La scelta arriva dopo che la stessa operazione era stata già compiuta davanti al Cardarelli di Campobasso e al Veneziale di Isernia. Ieri la Protezione civile ne ha sistemata una anche davanti al San Timoteo di Termoli in vista della riapertura di oggi. L’Asrem precisa però che in casi di sospetti sintomi da coronavirus, non bisogna recarsi alla tenda pre triage ma chiamare il proprio medico o direttamente l’azienda sanitaria.

 

RIAPRE L’EMERGENZA CON LA TENDA FILTRO, MA SAN TIMOTEO ANCORA INTERDETTO

Riapre l’emergenza con la tenda filtro, ospedale ancora interdetto

 

SI PUO’ TORNARE A DONARE SANGUE: ECCO COME FARE

Riapre l’ospedale e si può tornare a donare sangue: ecco come fare

 

RIAPRE L’OSPEDALE SAN TIMOTEO DOPO 13 GIORNI DI CHIUSURA

Ha riaperto questa mattina dopo 13 giorni di chiusura a causa dei contagi da Covid-19 di alcuni operatori sanitari, l’ospedale San Timoteo di Termoli. Dopo aver montato una tenda filtro per il pre triage davanti all’ingresso del nosocomio, da oggi si può di nuovo accedere nei reparti, come da annunci dell’Asrem.

 

PIANO CONTRO L’EMERGENZA: LE FASI E I NUMERI DI POSTI LETTO NEGLI OSPEDALI

Ecco il Piano contro l’emergenza: tutte le fasi e i numeri di posti letto

 

TRE TECNICI AL LAVORO PER UN MODELLO DI PROBABILITA’ DEL CONTAGIO

Come si svilupperà il contagio in Molise? Tre tecnici studiano modello di probabilità