Covid, nuovi casi a Campobasso: positivo medico del 118, anziano in ospedale

Più informazioni su

Aumenta il numero di casi di covid-19 a Campobasso: oggi sono risultate positive tre persone che si aggiungono ai 20 contagi già registrati nel capoluogo ieri sera (23 marzo), quando erano ricoverate in ospedale dieci pazienti che avevano contratto il coronavirus, mentre sei persone erano in isolamento domiciliare. A questi bisogna aggiungere due pazienti positivi e ricoverati al Neuromed di Pozzilli, oltre ai due anziani deceduti.

Invece è stato ricoverato all’ospedale Cardarelli un anziano ultraottentenne, anch’egli infetto.  

Campobasso 118 ambulanza via Montegrappa

Al termine degli accertamenti sanitari questa mattina è risultato positivo anche un medico campobassano in servizio al 118 e già in quarantena perchè avrebbe avuto contatti con gli operatori del 118 di Bojano che, come si è scoperto nei giorni scorsi, hanno contratto il virus.

I nuovi casi collegati ancora una volta a operatori sanitari in servizio presso il 118 hanno imposto una temporanea soppressione del servizio di emergenza della postazione del 118 di via Montegrappa, a Campobasso, dove sembra che prestasse servizio uno degli ultimi operatori contagiati.

Infine la buona notizia dal nosocomio di contrada Tappino: intorno alle 13 sono stati dimessi altri tre pazienti ricoverati in Malattie Infettive che è stato ‘ampliato’ con nuovi posti letto sistemati nell’ex reparto di Urologia. Attualmente Malattie infettive ospita 18 malati. 

Più informazioni su