Covid: 107 contagi, 2 minori. Tra i 28 casi di Campobasso anche un dipendente di banca e una dottoressa del 118 – I NUMERI – L’EMERGENZA

La diretta di Primonumero.it del 27 marzo. Contagi a quota 107 e il bilancio dei morti salito a 9 dopo il decesso del paziente 1 (ultranovantenne) di Cercemaggiore. Paese che è diventato 'zona rossa' a seguito dell'ordinanza di Toma. E' il quinto in regione. Positivi anche 2 adolescenti (che stanno bene) e dipendente di una banca di Campobasso. Nuovi tamponi in corso.

ORE 22.30 – AUMENTA NUMERO DI SANITARI POSITIVI A COVID: C’E’ ANCHE UNA DOTTORESSA DEL 118

Sono oltre venti i sanitari tra medici e soccorritori coinvolti nel contagio da nuovo Corionavirus in Molise. Tra i casi censiti oggi, 27 marzo, una dottoressa del 118 residente a Campobasso ma operativa nei centri del cratere sismico del 2002. 

Ancora un caso di positività al Covid fra i sanitari: è una dottoressa del 118

 

ORE 20 – POSITIVO DIPENDENTE ISTITUTO DI CREDITO, TAMPONE SUI DIPENDENTI

 

Covid, a Campobasso altri 2 contagi. Un caso positivo in banca, tampone sui dipendenti

 

ORE 20 -NEGATIVI TAMPONI AGNONE E SU PAZIENTI DI SAN TIMOTEO

Sono tutti negativi i tamponi faringei processati oggi pomeriggio. Tra questi una trentina di test fatti ad Agnone e due eseguiti su altrettanti pazienti del san Timoteo di Termoli, due donne ricoverate nell’ospedale adriatico.

ORE 19 – CONTAGI FERMI A QUOTA 107, 25 I RICOVERATI AL CARDARELLI

Questo il bollettino diramato dall’Asrem alle ore 19 di oggi:

855 tamponi processati di cui 748 negativi
• 107 sono i tamponi positivi: 91 nella provincia di Campobasso, 9 in quella di Isernia e 7 di persone di fuori regione
• All’ospedale Cardarelli di Campobasso i ricoverati sono 25: di questi 16 sono in Malattie Infettive (tutti della provincia di Campobasso), 9 sono in Terapia Intensiva (6 della provincia di Campobasso, 1 di quella di Isernia e 2 di Bergamo)
• Sono 63 i pazienti in isolamento domiciliare perchè asintomatici (50) o dimessi dalla struttura ospedaliera in quanto asintomatici (13)
• 3 i pazienti dichiarati ufficialmente guariti (della provincia di Campobasso)
• Complessivamente ci sono 195 persone in isolamento e 160 in sorveglianza attiva
• 9 i pazienti positivi ricoverati al Neuromed, struttura privata accreditata di Pozzilli (2 della provincia di Campobasso, 2 di quella di Isernia e 5 di altre regioni)
• 9 i pazienti deceduti con Coronavirus (7 della provincia di Campobasso, 1 di quella di Isernia e 1 di altra regione)
• 218 sono i soggetti in isolamento e 168 in sorveglianza.

mappa e tabella coronavirus asrem 27 marzo

 

ECCO IL GRAFICO REALIZZATO DA FABIO CASERIO SULL’ANDAMENTO DEL VIRUS E LE PERCENTUALI IN MOLISE

grafici caserio 27 marzo

ORE 19 – LA MAPPA DEI CONTAGI IN REGIONE, SALGONO A 20 I COMUNI COLPITI

Sono saliti a 20, dai 19 di ieri, i comuni in cui si registra almeno un caso di positività al Covid19. Il più colpito rimane il capoluogo, con 28 casi. Seguono Cercemaggiore (ieri dichiarato zona rossa) e Termoli con 18 casi. Quest’ultimo ha visto aumentare di una unità i casi rispetto alla situazione di ieri. Poi c’è Montenero di Bisaccia, salito a 8 casi. Dunque Pozzilli 5 (i soli casi molisani), Filignano e Isernia 4, Montagano 3, Riccia, Ururi, Mirabello, Bojano e Baranello 2, Campomarino, Petrella Tifernina, Petacciato, Monteroduni, Campochiaro, Castropignano e Ferrazzano 1 solo caso.

ORE 18,30 – SALGONO A 8 I CONTAGI A MONTENERO, POSITIVO GIOVANE GIA’ IN ISOLAMENTO

Montenero, i contagi salgono a 8. Positivo un giovane che lavorava fuori regione ed era in isolamento

 

Ore 16.30 – TENDA FILTRO CROLLATA SOSTITUITA CON UN CONTAINER

Oggi la Protezione civile ha sostituito una delle tende filtro allestite davanti all’ospedale Cardarelli e che ieri aveva ceduto sotto il peso della neve con un container messo a disposizione dall’impresa “La Fenice” di Caserta consociata della ditta LDB. “Abbiamo prelevato il modulo grazie all’aiuto prezioso dei vigili del fuoco di Campobasso e alla disponibilità del comandante Di Tullio. E’ posizionato davanti al Cardarelli dove abbiamo provveduto a dotarlo di luce e riscaldamento”, ha spiegato il capo della Protezione civile molisana Alberta De Lisio.

Sempre oggi altri operatori della Protezione civile si sono recati a Chieti per prendere un modulo infermieristico che da lunedì sarà operativo e consentirà di effettuare i tamponi all’utenza esternamente all’ospedale Cardarelli.

container vigili del fuoco coronavirus

 

ORE 15.00 – DUE MINORI POSITIVI AL COVID19: STANNO BENE 

Tra i 107 casi di positività ci sono 2 minorenni: stanno bene e non hanno alcun sintomo

 

Il numero dei contagiati è salito a 107. nelle nottata processati 40 tamponi e riscontrate sei positività ulteriori. Su 699 tamponi effettuati sono 107 i positivi. Tra loro anche

17 ricoverati in Malattie Infettive

9 ricoverati in Intensiva

77 in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva 

 

ORE 13.30 – TRA I NUOVI CASI UNA TERMOLESE E UN CITTADINO DI MIRABELLO

Tra i nuovi positivi al Covid19 rilevati oggi, nella mattinata del 27 marzo, anche una donna di Termoli accompagnata al Cardarelli di Campobasso dal 118. Sale anche il numero dei casi di Mirabello Sannitico: ora sono due. “Purtroppo ho appena ricevuto dall’Asrem la segnalazione di un caso di positività al coronavirus da parte di un nostro concittadino – scrive il sindaco –  La persona in questione, con la quale ci siamo appena sentiti telefonicamente, sta bene ed è asintomatico. Il numero ufficiale dei contagiati per Mirabello è quindi pari a due: uno sul nostro territorio comunale e uno ricoverato presso la Neuromed di Pozzilli”.

9 RICOVERATI IN TERAPIA INTENSIVA

Sale a 9 il numero dei pazienti con grave insufficienza respiratoria da Covid19 tratatti nel reparto di Rianimazione. Ieri erano 8.

 

Ore 13 – 107 CONTAGIATI IN MOLISE

Sono stati processati altri 40 tamponi dal Laboratorio Analisi dell’ospedale Cardarelli di Campobasso e sei persone sono risultate positive al covid-19: questo l’ultimo dato riferito dal direttore generale dell’Asrem Oreste Florenzano. In Molise dunque sono 107 i contagiati, nove i decessi: l’ultimo la scorsa notte, quando è morto uno degli anziani ospiti della casa di riposo di Cercemaggiore che era stato ricoverato nel nosocomio del capoluogo.

Attualmente ci sono 17 persone ricoverate nel reparto di Malattie Infettive, nove in Terapia Intensiva. Settantasette persone si trovano in isolamento domiciliare.

 

PUGLIA, ALTRI 8 DECESSI SOLO NELLA PROVINCIA DI FOGGIA

Puglia: altri 8 morti in provincia di Foggia

 

IN ABRUZZO 64 MORTI, IN AFFANNO PESCARA

Anche in Abruzzo l’aumento di contagi riprende forza e i morti sono 64

CERCEMAGGIORE DIVENTA ‘ZONA ROSSA’

Nella tarda serata di ieri 26 marzo è arrivata la nuova ordinanza del Governatore Toma. Anche Cercemaggiore diventa zona rossa da cui non si può nè entrare nè uscire. È il quinto comune molisano a subire questo provvedimento dopo Riccia, Montenero di Bisaccia, Pozzilli e Venafro.

Cercemaggiore zona rossa: quinto paese blindato in regione

 

PRIMO CASO A PETRELLA TIFERNINA

Nessun nuovo caso rilevato nella notte dopo la drammatica giornata di ieri che ha visto una impennata dei contagi in Molise. Restano quindi 101 i casi positivi da nuovo coronavirus in Molise ma si deve rilevare che fra i paesi dove è arrivato il contagio adesso c’è anche Petrella Tifernina. Lo ha riferito nella tarda serata di ieri il sindaco Alessandro Amoroso. Si tratta di una persona rientrata da fuori regione che era già stata segnalata ed era in quarantena. Dunque potrebbe essere un caso isolato: almeno questa è la speranza della comunità. “Nessun allarmismo – ha detto Amoroso -, la situazione è monitorata dal primo giorno di quarantena di questa persona. Non bisogna fare nulla di particolare se non impegnarci, ancor di più, nel rispettare le norme igienico-sanitarie e comportamentali dettate dal Ministero della salute e dalle autorità in genere. Sono giorni duri e impegnativi sotto ogni aspetto per tutti. Pertanto vi esorto a restare a casa e a rispettare tutte le indicazioni finora ricevute”.