Assistenza per i beni di prima necessità, potenziati i numeri dei Servizi sociali

Per consentire ai cittadini di segnalare le proprie necessità richiedendo forme di assistenza e sostegno soprattutto per quanto riguarda i beni alimentari e di prima necessità.

Da questa mattina, 31 marzo, sono state potenziate le linee telefoniche del Servizi Sociali del Comune di Campobasso per permettere ai cittadini che ne hanno bisogno di segnalare le proprie necessità richiedendo forme di assistenza e sostegno soprattutto per quanto riguarda i beni alimentari e di prima necessità.

Ecco i recapiti telefonici ai quali la cittadinanza del Comune di Campobasso può rivolgersi sono i seguenti:

· 339-6409489; 320-1541121; 347-6046133; 327-5434488; 371-3805840. 

Questi recapiti sono attivi dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle 18.00.

Altri recapiti utili attivi sono poi i seguenti: URP del Comune di Campobasso, raggiungibile telefonicamente al numero: 840.702.938 nei seguenti orari: LUN-VEN 8:00/19:00; SAB 8.00/12.00. È altresì possibile inviare all’URP una mail all’indirizzo urp@comune.campobasso.it.

Ad illustrare le ulteriori novità è l’assessore alle Politiche sociali Luca Praitano: “Siamo in attesa dei finanziamenti statali previsti per la concessione di contributi e/o la distribuzione di alimenti ai cittadini in difficoltà. Per la città di Campobasso è prevista una somma pari a circa 300.000 euro. 

Inoltre, entro il primo aprile, il Comune dovrà comunicare alla Regione Molise il numero delle persone che si stanno rivolgendo all’Ente per difficoltà contingenti. Ci tengo a precisare che per i cittadini, ovviamente, non ci sono date di scadenza per rivolgersi alle nostre strutture; la data del primo aprile è una data che riguarda esclusivamente la trasmissione di una serie di dati tra i Comuni e la Regione.

I finanziamenti che la Regione ci vorrà riconoscere li utilizzeremo per integrare i fondi nazionali e per aiutare i cittadini per il pagamento delle bollette. Per le richieste di aiuto da parte del Comune diffonderemo a breve, su tutti i canali di comunicazione, le modalità di presentazione delle domande e i criteri per accedere ai fondi. I numeri sotto indicati e già attivi da questa mattina, saranno utili per ogni tipo di chiarimento sull’argomento”.