4 ragazzi beccati a giocare a pallone, maxi multa di 400 euro

Più informazioni su

Sono stati sorpresi a giocare a pallone, in barba ai divieti di assembramento che da oltre un mese costringono tutti all’isolamento sociale. Quattro giovanissimi, poco più che 18enni, sono stati multati per 400 euro a testa dalla Polizia Locale di Campomarino che nel pomeriggio di domenica 29 marzo li ha trovati a dare quattro calci a un pallone in uno spazio verde nella frazione di Nuova Cliternia.

All’intervento dei vigili urbani si sono giustificati dicendo che da giorni erano rinchiusi in casa e non ce la facevano più. Così si erano riuniti, arrivando da diverse zone della frazione, pensando di potersi svagare giocando un po’ a calcio. Ma alla Municipale non è sfuggita la violazione e i ragazzi non hanno potuto far altro che accettare la sanzione.

Dallo scorso 25 marzo, col nuovo Dpcm varato dal Governo, non c’è più la denuncia penale per chi viene trovato a violare le norme sul distanziamento sociale, bensì una maxi multa, che nel caso specifico dei ragazzi di Nuova Cliternia è di 400 euro.

Nei giorni scorsi sempre la Polizia Locale di Campomarino aveva trovato un uomo che andava a piedi verso il Lido. In quel caso è scattata la denuncia penale, così come previsto dal Dpcm precedente al 25 marzo.

Più informazioni su