Sul balcone del municipio di Termoli affisso lo striscione ‘Verità per Giulio Regeni’

Più informazioni su

Da oggi 26 febbraio anche sul balcone del municipio di Termoli è stato affisso lo striscione di Amnesty International che recita “Verità per Giulio Regeni”.

L’iniziativa era stata lanciata nelle scorse settimane dall’associazione ‘La città invisibile’ che da tempo si occupa di persone ai margini della società e che ha preso a cuore la vicenda del ricercatore friulano torturato e ucciso in Egitto quattro anni fa.

“Chiediamo che anche il Comune di Termoli si faccia portatore di questa istanza di verità e giustizia, come di recente ha fatto il Comune di Campobasso, consci del fatto che si tratta di una battaglia non riconducibile ad appartenenze di partito, una battaglia che è di di tutti quelli che si riconoscono nei diritti, nella giustizia e nella dignità umana” avevano scritto nella richiesta ufficiale.

striscione termoli per regeni

Il Comune di Termoli ha quindi accolto la richiesta dell’associazione, sulla falsariga di quanto già fatto dal Comune di Campobasso diverse settimane fa. Lo striscione giallo campeggia oggi sul balcone al primo piano del palazzo di via Sannitica, sul lato che guarda verso Piazza Sant’Antonio.

“Ora manca ancora un ultimo passaggio – scrive su Facebook ‘La città invisibile’- : l’approvazione dell’ordine del giorno con cui il consiglio comunale impegna l’amministrazione a sostenere la campagna di Verità e Giustizia per Giulio Regeni, e a chiedere il richiamo dell’ambasciatore al Cairo e la liberazione dello studente Patrick George Zaki”.

Più informazioni su