Onde, il terzo libro di un 22enne molisano. Da Roma: “I treni verso il mare mi fanno star bene” foto

È originario di Palata, ha appena 22 anni ed è già al suo terzo libro. Come tanti, ha lasciato la sua terra prima per studio e poi per lavoro. Paolo Leone – questo il suo nome – tre anni si è trasferito infatti a Roma però, alle necessità quotidiane di sbarcare il lunario, non ha mai rinunciato alla scrittura. E non ha mai dimenticato ciò che si è lasciato indietro.

paolo leone Onde

“La passione per la scrittura è nata qualche anno fa, ho sempre continuato ad accumulare frasi e racconti della memoria del mio cellulare e con un po’ di tempo libero ho messo in ordine alcuno pensieri e ne ho creato un libro”, racconta a Primonumero. Il libro in questione si chiama ‘Onde’ ma prima di questo – autopubblicato e ora disponibile su Amazon (ordinabile anche in versione cartacea), Kindle e Wattpad – ci sono stati ‘Cuore Amore Vita’ e ‘Portami via’.

Onde, libro di Paolo Leone

La sua ultima fatica letteraria, di cui forniamo anche un emblematico video di presentazione, può essere così presentato: “Volevo iniziare da una parola minuscola, quasi astratta, che facesse rumore, ma che allo stesso tempo stesse in silenzio; che urlasse contro il vento, ma che sopportasse la quiete del tramonto. Ho scritto queste parole pensando ai pensieri che ci dividono, alle parole che ci allontanano, a tutte le volte che crediamo di non farcela. Alle mattinate troppo lente, ai lunedì mattina che ho imparato ad amare, ai tramonti romani che mi fanno diventare più leggero, alle corse in città, alla voglia di fare che ho dentro, anche se a volte me ne dimentico, a tutto quello che non riesco ad esprimere, ai treni verso il mare che mi fanno star bene. Una riflessione silenziosa e rumorosa allo stesso tempo. Una confessione intima, quasi guardando me stesso allo specchio”.

paolo leone onde

Parole cui è inutile aggiungere altro, solo un caloroso in bocca al lupo a questo giovane promettente autore.

Più informazioni su