Incidente con la motozappa, in Rianimazione il sedicenne ferito. Sequestrato il mezzo agricolo

Si trova all'ospedale Chieti dove i medici lo hanno sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. La prognosi è riservata. Continuano gli accertamenti dei carabinieri per verificare eventuali responsabilità sul sinistro: sequestrato il mezzo agricolo. Il nonno del giovane rischia l'accusa di lesioni colpose

Stava arando il terreno in campagna nei pressi di Trivento quando, per cause che sono al vaglio dei carabinieri, il mezzo si è ribaltato, travolgendo il giovane alla guida. Antonio Passigli, 16 anni, è rimasto schiacciato dal peso della motozappa, quindi la corsa in ambulanza prima ll’ospedale di Vasto e poi a quello di Chieti dove è stato ricoverato in gravi condizioni.

Si trova nel reparto di rianimazione e la prognosi è ancora riservata. A Chiedi, i sanitari abruzzesi lo hanno sottoposto ad un intervento chirurgico molto complesso con l’impianto di un bypass per salvare un’arteria lacerata, la stessa che ha rischiato di farlo morire dissanguato.

Il giovane, inoltre, ha riportato numerose altre fratture che ne complicano il quadro clinico ma i medici sono fiduciosi anche perché sta rispondendo agli stimoli esterni.

E’ ancora presto per sapere se recupererà l’uso della gamba, per questo i sanitari di Chieti stanno facendo il possibile.

Sul fronte investigativo, invece, i carabinieri stanno definendo la dinamica dell’incidente e l’accertamento di eventuali responsabilità. E’ stato sequestrato il mezzo agricolo per essere sottoposto a specifici rilievi. Intanto il nonno, che al momento dell’incidente era con il nipote sedicenne, rischia di essere iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di lesioni colpose.

Più informazioni su