Fingono acquisto e arraffano il resto in autogrill, beccati due truffatori

Più informazioni su

    Fingevano di fare un acquisto mostrando cento euro e intascavano il resto per poi andarsene. Ma la polizia stradale dell’A14 li ha scovati.

    Denunciati due napoletani, di 37 e 33 anni, accusati del reato di truffa. È il risultato di una operazione di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Chieti diretti dal Vice Questore Aggiunto Fabio Polichetti e in particolar modo degli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Vasto Sud, coordinati dal Vice Ispettore Luca Di Paolo, che sono riusciti ad indentificare due persone. Ritenute responsabili della cosiddetta “Truffa del resto”.

    In un caso in particolare due uomini erano entrati nell’autogrill dell’area di servizio Sangro lungo la A14 e avevano preso un pacco di batterie mostrando alla cassiera 100 euro. Quando la cassiera stava dando loro il resto, hanno dichiarato di non volere più le batterie ma in compenso hanno arraffato il resto.

    Alla polizia stradale sono arrivate diverse segnalazioni che hanno fatto scattare le indagini. Decisivi i filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti nelle aree di servizio per individuare i due presunti truffatori.

    Più informazioni su