Lupi, la rimonta deve proseguire a Montegiorgio. All’andata l’ultimo ko

Il Campobasso viene da sedici risultati utili consecutivi (11 vittorie e 5 pareggi) e vuole 'vendicare' la sconfitta di Selvapiana subita a ottobre. Tifosi pronti: saranno almeno 150 a sostenere la squadra di Cudini. Unico dubbio a destra: Fabriani non è al meglio e potrebbe tornare Martino dal primo minuto. Bisogna continuare a vincere per credere nel sogno...

Altro giro, altra corsa. Il Campobasso è ormai esperto di corse e non vuole certamente fermarsi. La 25esima giornata propone una trasferta non facile ma neanche insormontabile. Si va a Montegiorgio, sul campo di una delle rivelazioni del girone di andata, capace di stazionare in zona playoff fino a prima di Natale. Poi un calo da parte dei marchigiani che però promettono battaglia in una partita che aspettano e sentono molto.

Il direttore sportivo dei rossoblù di casa, Zeno Cesetti, ha avuto parole lusinghiere nei confronti dei Lupi: “Per noi è un onore ospitare una piazza importante come quella campobassana, ce la metteremo tutta per fare bella figura e per conquistare almeno un punticino“. E’ chiaro che ognuno poi fa il suo gioco ma a ben vedere le forze in campo sono molto diverse. E i rossoblù ospiti devono farle valere. Intanto, oggi 22 febbraio ricorre l’undicesimo anniversario della scomparsa del Capitano Michele Scorrano. E i tifosi lo ricordano con uno striscione in pieno centro.

Striscione

C’è un dato importantissimo che salta all’occhio: la squadra di Mirko Cudini non perde dalla sciagurata gara di andata di Selvapiana (decisivo un gol di Mariani). Da allora, in sedici partite ha messo insieme 11 vittorie e 5 pareggi, risalendo dai confini della zona playout all’attuale terza posizione a meno sei dalla vetta. E’ come la chiusura di un cerchio.

Il tecnico avrà tutti a disposizione, anche se con qualche acciacco. Come quello del terzino Fabriani, che potrebbe far posto a Martino. Per il resto, molto difficile che cambi qualcosa rispetto all’assetto e agli uomini che stanno portando avanti una rimonta strepitosa. Arbitrerà il match il signor Matteo Mori della sezione di La Spezia, assistito da Porcu e Mocci di Oristano. Sugli spalti ci si attende un buon pubblico: da Campobasso previsti non meno di 150 tifosi pronti a sostenere e, incrociando le dita, a esultare al triplice fischio assieme a Cogliati e compagni.