Buche sui marciapiedi coperte col catrame, Gravina: “interventi antiestetici ma necessari”

Il sindaco Roberto Gravina durante l’ultimo consiglio comunale ha annunciato alcuni interventi urgenti di messa in sicurezza destinati ad alcuni marciapiedi e strade della città.

Lavori che sono consistiti in coperture di catrame che hanno lasciato perplessi i cittadini perché antiestetici. Ma il sindaco proprio su questo aspetto ha ammesso che “sì, i marciapiedi in asfalto non saranno i più belli però rispondono all’esigenza di mettere in sicurezza i pedoni”.

Dunque priorità alla sicurezza. “Non per le vie del centro ma nelle zone periferiche – ha proseguito Gravina –  questa è l’intenzione, d’altronde le attuali piastrelle grigie non sono altro che asfalto compresso”.

Per quanto riguarda la rampa che collega via Gorizia a via Genova e alla tangenziale, dove c’è anche una fermata della metropolitana leggera, ha però precisato che Palazzo San Giorgio “non ha titolo per intervenire in un’area che non è comunale”.

Tuttavia sono previsti lavori di messi in sicurezza dei marciapiedi in via San Giovanni, via Sant’Antonio dei Lazzari e in via Gorizia.