Quantcast

Autopsia per chiarire la morte dell’80enne investito. Al vaglio immagini della videosorveglianza

E' stato aperto un fascicolo a carico dell'automobilista 74enne che guidava la vettura che ha travolto Rocco Domenico Palumbo, l'80enne investito nei pressi del Terminal degli autobus di Campobasso e deceduto ieri (31 gennaio). La Polizia Municipale ha ascoltato alcuni testimoni e acquisito le immagini della videosorveglianza attiva in via Vico per ricostruire l'accaduto.

Si svolgerà lunedì 3 febbraio l’autopsia sul corpo di Rocco Domenico Palombo, l’80enne originario di Castellino sul Biferno e che viveva a Campobasso investito il 29 gennaio mentre attraversava la strada in via Giambattista Vico, a poca distanza dal cavalcavia del terminal degli autobus di Campobasso. L’uomo è stato portato in ospedale in gravi condizioni e nonostante un delicato intervento chirurgico è deceduto.

Oggi la decisione del magistrato che ha delegato le indagini alla Polizia Municipale intervenuta sul posto nell’immediatezza dell’impatto. I vigili urbani hanno sottoposto l’automobilista campobassano di 74 anni all’alcol test e al drug-test. In entrambi i casi l’esito è stato negativo. Si pensa dunque che possano essere state altre le cause del sinistro.

Stando ai primi accertamenti svolti dagli investigatori, potrebbe essere stata una distrazione a causare l’incidente. Non è escluso nemmeno che la luce del sole abbia impedito una visione chiara della strada al conducente dell’auto che poi ha travolto Palombo, che pare non avesse attraversato sulle strisce pedonali. Sembra che stesse tornando a casa: l’anziano abitava in un appartamento della zona pur avendo la residenza in Germania.

Mentre la salma dell’uomo si trova all’obitorio dell’ospedale Cardarelli, la magistratura ha aperto (come atto dovuto) un fascicolo a carico dell’automobilista e nominato il medico legale che effettuerà l’accertamento tecnico irripetibile.

Polizia municipale vigili urbani Campobasso

Intanto al Comando della Municipale di via Toscana si sta lavorando scrupolosamente sul caso. Gli agenti della Polizia locale hanno già ascoltato le testimonianze di alcuni passanti che in quel momento si trovavano in via Vico e hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza che in quella zona sono state finalmente attivate.

Intanto in città si registra una escalation di incidenti: questa mattina – 1 febbraio – un altro pedone è stato investito ma pare senza gravi conseguenze.