Una buona notizia per il Comune in dissesto: 1 milione da Roma per rifare le strade

Il Ministero dell’Interno ha assegnato a Portocannone un milione di euro di contributi per interventi riferiti alle opere pubbliche. Il Comune arbereshe è primo nella graduatoria nazionale

Ogni tanto un raggio di sole nella disastrata situazione del Comune di Portocannone.  La buona notizia giunge infatti da Roma, con precisione dal Ministero dell’Interno che ha assegnato un milione di euro di contributi per interventi riferiti alle opere pubbliche al paese in dissesto finanziario e di recente colpito da una maxi multa da 100mila euro per non aver raggiunto il pareggio di bilancio.

Il Comune arbereshe è infatti primo nella graduatoria nazionale stilata dal Viminale, come confermato dal sindaco Giuseppe Caporicci. “Solo pochi giorni fa avevamo inserito questo intervento nella comunicazione relativa alle opere in programma.

strade portocannone finanziamento Viminale

Oggi, invece, possiamo parlare di un dato ufficiale – prosegue il sindaco -. È stata infatti pubblicata, sul Sito Istituzionale del Ministero dell’Interno, la graduatoria per l’assegnazione dei contributi ai Comuni per interventi riferiti alle opere pubbliche di messa in sicurezza di strade, edifici e del territorio (Decreto Interministeriale del 30 dicembre 2019).

Il progetto del Comune di Portocannone risulta primo nella graduatoria nazionale, con l’assegnazione di un contributo di un milione di euro, ovvero la misura massima concedibile per i Comuni di pari fascia demografica”.

strade portocannone finanziamento Viminale

Il primo cittadino indica poi per cosa verranno impiegati quei fondi. “Il contributo assegnato verrà utilizzato per l’ammodernamento e la messa in sicurezza delle Strade Comunali Pozzo Basso (Calvario), Strada Limite (strada di collegamento con strada Comunale Brigne), e Strada Comunale Brigne (strada della Stalla dell’Associazione Carro dei Giovani); si tratta di arterie rurali, spesso utilizzate anche per la viabilità ordinaria, che versano, come è noto, in totale stato di abbandono”.

strade portocannone finanziamento Viminale

Dopo tanti bocconi amari, Caporicci può finalmente sorridere. “Registriamo con grande soddisfazione di questo risultato, che ci permetterà di affrontare un significativo investimento sulle infrastrutture comunali ed un netto incremento della sicurezza per la circolazione degli autoveicoli e dei mezzi agricoli, il tutto perché questo è quello che contraddistingue il nostro concetto di buona Amministrazione, senza alcun onere sul bilancio del Comune”.