Trasporto pubblico, studenti a colloquio con Toma per spiegare le loro priorità

Più informazioni su

Gli studenti si preparano a incontrare il presidente della Regione Donato Toma per discutere di trasporto pubblico.

“Il Molise che viviamo ogni giorno – scrive l’Unione degli studenti di Campobasso – vede una situazione critica da ogni punto di vista: il trasporto pubblico locale non appare efficiente, sostenibile né accessibile agli studenti della regione, che si vedono costretti a pagare cifre esorbitanti per andare a scuola. La legge regionale sul diritto allo studio del Molise risale ormai a 45 anni fa e non è stata mai finanziata.

Lo spopolamento in regione è una costante che parla chiaro sul futuro degli studenti e delle studentesse, che al 96% sarà fuori sede (dati ricavati dall’inchiesta regionale sul diritto allo studio svolta nel 2018)”.

L’Uds ricorda come “il 27 settembre, l’8 e il 29 novembre gli studenti e le studentesse di Campobasso hanno rivendicato un trasporto pubblico locale efficiente, accessibile e sostenibile evidenziando come sia un servizio primario e come il Molise sia terribilmente indietro rispetto a tutto il territorio italiano e alle altre regioni del Meridione”.

Gli studenti mettono in evidenza che “grazie alla coalizione con i sindacati dei lavoratori del trasporto pubblico avremo l’opportunità di presentare a Toma le priorità degli studenti molisani.

Abbiamo bisogno di cambiamenti sostanziali e concreti per raggiungere scuole e città del futuro e che la regione chiuda la triade Ambiente/Lavoro/Istruzione che possa garantire un futuro a noi studenti e un presente ai lavoratori non pagati dalle aziende del trasporto pubblico locale”.

Più informazioni su