Danni sisma 2018, Nico e Aida Romagnuolo chiedono parificazione dei 34 Comuni

I consiglieri regionali Nico Eugenio Romagnuolo ed Aida Romagnuolo tornano sulla questione del sisma dell’agosto 2018 per chiedere, con una mozione, che vengano parificati i Comuni danneggiati (suddivisi finora in due fasce) e che si nomini quanto prima il Commissario straordinario per la ricostruzione.

nico romagnuolo

I 34 Comuni colpiti dal terremoto sono difatti suddivisi nelle fasce A e  B. Nella prima rientrano quelli “che hanno segnalato un elevato numero di richieste di sopralluogo ed una conseguente necessità di attribuzione del contributo di autonoma sistemazione, interventi di somma urgenza o di riduzione del rischio residuo su strutture ed infrastrutture pubbliche”. Nella fascia B, invece, vengono individuati “i comuni che hanno ricevuto segnalazione di danni con dichiarazione del nesso di causalità da assoggettare, però, a verifica, al fine di non precludere la possibilità dei benefici scaturenti dalla delibera del Consiglio dei Ministri del 06 settembre 2018 e di non creare situazioni di disparità di trattamento”.

aida romagnuolo

 I Consiglieri regionali Nico e Aida Romagnuolo, con una mozione presentata oggi, 21 gennaio, ed indirizzata al Presidente del Consiglio Regionale Salvatore Micone, chiedono la parificazione di tutte le situazioni sui danni agli immobili. Di modo che vadano considerati alla stessa stregua tutti i danni conseguenti il sisma di agosto 2018 su tutti i 34 Comuni che hanno li hanno segnalati e riscontrati attraverso le verifiche.

Inoltre si torna a chiedere, come ormai i sindaci del cratere fanno da tempo, la tanto attesa nomina del Commissario straordinario per la ricostruzione. Pertanto si chiede al Presidente della Giunta Regionale nonchè Commissario per l’emergenza Donato Toma di “sollecitare il Consiglio dei Ministri affinché nomini, nel più breve tempo possibile, il Commissario straordinario per la ricostruzione nei territori dei Comuni della provincia di Campobasso colpiti dagli eventi sismici del 16 agosto 2018”.