Rifiuti, a una settimana dalla bonifica tutto come prima foto

Sembra non dover avere mai fine l’abbandono sconsiderato dell’immondizia sul territorio comunale di Termoli. Nonostante i controlli serrati da parte della ditta Rieco Sud e del Comando dei Vigili Urbani, l’abbandono illecito dei rifiuti, sia in centro sia in periferia, continua come se nulla fosse. Nei giorni scorsi sono state battute le periferie nord e sud della città, tra cui la cosiddetta Bufalara, contrada Marinelle e via Mar Ligure, dove sono state trovate vere e proprie discariche a cielo aperto, proprio negli stessi luoghi ripuliti appena una settimana fa.

vigili urbani

“L’abbandono dei rifiuti – ammoniscono dalla Rieco -, oltre ad essere fonte di degrado per l’ambiente e per la città di Termoli, è anche un comportamento illecito che comporta un aumento dei costi per la gestione dell’igiene urbana che il Comune, e di conseguenza i cittadini, devono sostenere. L’abbandono, oltre a essere un fenomeno esteticamente deplorevole, produce un circolo vizioso poiché i luoghi in cui i rifiuti vengono lasciati sono percepiti come zone di abbandono e diventano inevitabilmente discariche abusive a cielo aperto”. E neanche il centro cittadino è risparmiato, come mostra la foto sotto riportata.

rifiuti centro termoli

L’azienda dunque rinnova l’appello a tutti i cittadini per una maggiore collaborazione nel rispetto dei comportamenti virtuosi verso il nostro territorio. Si ricorda inoltre che i rifiuti ingombranti, i Raee e gli sfalci da giardino possono essere portati all’Ecocentro di via Arti e Mestieri, aperto dal lunedì al sabato dalle 11.30 alle 17.30. Per il ritiro a domicilio basta chiamare il numero verde gratuito 800.688.712 o recarsi presso l’Ecosportello Rieco Sud in Largo delle Foibe, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14, il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 18.

Essere incivili, oltre che un reato, è un atto di stupidità.