Pallanuoto, la Fabbrica del Nuoto stravince contro l’H2O per 22-4

Dopo il bellissimo finale di 2019, con una vittoria degli Under 15 Maschili nella piscina delle Naiadi e l’inaspettato terzo posto dei piccolissimi dell’Under 13 nel campionato invernale, non poteva iniziare nel migliore dei modi il 2020 per la squadra di pallanuoto della Fabbrica del Nuoto.

Infatti domenica 12 gennaio, nella piscina “Le gemelle” di Lanciano, i ragazzi della Fabbrica del nuoto del campionato Under 15 maschile hanno vinto il loro personalissimo derby, contro i coetanei del H2O con un sonoro 22-4.

Partita letteralmente a senso unico, già dai primi secondi dell’incontro i giovanissimi pallanuotisti termolesi hanno messo le cose in chiaro, segnando solo dopo 7 secondi il primo goal con Riccardo Ballone (autore alla fine di 14 goal).

Il primo quarto si è concluso con un bel 6-0 che si può reputare un K.O. tennistico, ma in realtà era solo l’inizio. Gli altri tre quarti infatti si sono conclusi rispettivamente 5-1 il secondo, 5-2 il terzo e 6-1 il quarto parziale. Sui 10 componenti della formazione della Fabbrica del nuoto in sei sono finiti nel referto per aver segnato, cioè Pasquale Di Frenza, Antonio Tirabasso, Francesco Tironi, Costantino Lattanzi e Nicola Spagnolo (che di ruolo fa il portiere) oltre al già citato Ballone.

Ma non si può dimenticare il ruolo fondamentale di Paolo Palladinetti, che non ha segnato ma ha sfornato decine di assist decisivi per mandare i compagni in rete, a Luca Tirabasso che nonostante la febbre a 38 ha voluto far parte della partita e ai due piccolini Giuseppe Langiano (2009) e Alessandro Ramos (2010).

Ormai la Fabbrica del nuoto, a livello giovanile, si è candidata ad essere l’unica alternativa alle corazzate della città di Pescara essendo forse l’unica squadra a riuscire a vincere nella piscina delle naiadi, nonostante con molta probabilità sia l’unica società che non dispone di un impianto “idoneo” per fare pallanuoto affrontando difficoltà sia economiche che logistiche per fare questo bellissimo sport.

Un plauso a tutti: la società della Fabbrica del nuoto (per gli enormi sforzi), i genitori per la totale dedizione nel seguire i propri figli, nei ragazzi che mettono la pallanuoto al secondo posto dopo la scuola e al loro allenatore Rocco Casciotto per la sua enorme passione.

Non dimenticando che questo era solo il primo impegno del 2020, infatti già domenica prossima 19 gennaio i ragazzi saranno impegnati nella piscina della città dell’Aquila con un doppio impegno, alle ore 14 gli Under 15 contro Teramo e alle ore 16.30 l’esordio stagionale della promozione contro L’Aquila.

Più informazioni su