Le due consigliere dissidenti ‘divorziano’: Calenda con Scarabeo al gruppo Misto

Terzo 'cambio di casacca' per l'esponente isernina: eletta con la Lega e poi espulsa, Filomena Calenda ha fondato con la collega consigliera Aida Romagnuolo il movimento 'Prima il Molise'. Ora il passaggio al Misto.

Voci di corridoio parlavano del suo possibile passaggio a Fratelli d’Italia, partito rappresentato in Consiglio regionale da Quintino Pallante. Indiscrezioni circolate circa un mese fa, quando il governatore Donato Toma sta ragionando sul tagliando della giunta regionale verificando l’operato dei suoi assessori.

Alla fine Filomena Calenda ha deciso di ‘abbracciare’ il gruppo misto, del quale già fa parte Massimiliano Scarabeo, quest’ultimo eletto alle Regionali del 2018 con Forza Italia.

Per la pasionaria isernina, presidente della Quarta commissione in Consiglio regionale, è il terzo ‘cambio di casacca’, come si dice in gergo: eletta con la Lega e poi espulsa, Filomena Calenda ha fondato con la collega consigliera Aida Romagnuolo (con cui i rapporti non sono idilliaci) il movimento ‘Prima il Molise’. Ora il passaggio al misto comunicato ieri (21 gennaio) nell’Aula del Consiglio regionale dal presidente Salvatore Micone.

La Calenda poi esplicita all’assise regionale: “Ringrazio il consigliere Aida Romagnuolo per questi quindici mesi di legislatura e ringrazio Massimiliano Scarabeo per avermi accetta nel gruppo misto, ma voglio ribadire che il mio ruolo sarà sempre lo stesso: ascoltare le esigenze del territorio”.

Scarabeo sarà capogruppo del Misto.