Quantcast

L’arte del tombolo, valore aggiunto per la comunità. Premiata Bianca Gentile

Il tombolo e le mani operose per ri-costruire il senso di comunità. È legata a questo la premiazione, che si è svolta oggi 4 gennaio nella Sala consiliare del Comune di Guglionesi, di Bianca Gentile, in qualità di coordinatrice del corso di merletto e tombolo.

La cerimonia di premiazione rientra nell’ambito dell’iniziativa promossa dall’ARCI Guglionesi “Creatività, manualità e socialità per ri-costruire ‘senso’ di comunità” e condivisa con l’Amministrazione comunale.

“Dal 2004 ho avuto una grande opportunità – ha sostenuto Giuditta Lembo, presidente della Commissione Pari Opportunità, operativa nelle due province del Molise –, quella di conoscere bene ogni singolo paese del Molise, e in particolare alcune lavoratrici che con le proprie mani, ancora oggi, sono riuscite a portare avanti una tradizione, il tombolo, che è un valore aggiunto alla nostra regione”.

Per valorizzare al meglio l’opportunità di accesso ai corsi di merletto e tombolo la Presidente Lembo ha richiamato la disponibilità di euro-progetti, i quali offrono soluzioni di risorse economiche e finanziarie anche a progetti promossi nell’ambito della valorizzazione di antichi mestieri nei territori della comunità europea, e che oggi offrono prospettive lavorative nell’ambito dell’alta moda “made in Italy”.

Alla cerimonia di Guglionesi, presieduta dal sindaco Mario Bellotti, ha partecipato anche Michela Anziano, presidente dell’Associazione “Un filo che unisce”, animatrice nonché tra le promotrici a Trivento dell’albero di Natale in uncinetto, che tanto consenso mediatico ha avuto sui social e sui network, attirando così turisti nel suo paese, in una “provocazione culturale” sull’arte del filo sapientemente intrecciato da antico sapere.

“La premiazione di Bianca Gentile – ha dichiarato il Sindaco di Guglionesi, Mario Bellotti – rappresenta l’istituzione di giornate per cerimonie di benemerenza nei confronti di cittadini di Guglionesi”.