Hidro Sport, gli Esordienti brillano al Molise Winter Tour

Nella piscina comunale di Vasto, la Hidro Sport ha prodotto una performance collettiva di grande spessore tecnico e cronometrico.

Più informazioni su

Appassionante giornata di sport per questa prima tappa del Molise Winter Tour, circuito dedicato agli atleti appartenenti alle categorie Esordienti A e B. Nella piscina comunale di Vasto, davanti ad un gremitissimo pubblico che ha spinto con un grande tifo questi giovanissimi nuotatori, la Hidro Sport ha prodotto una performance collettiva di grande spessore tecnico e cronometrico, collezionando un cospicuo numero di successi e di affermazioni sul podio.

 

Nella categoria Esordienti B femmine, nate 2010 e 2011, successo per Eleonora Patierno nei 100 dorso con 1’29”1 con Gemma Guiderdone appena sotto al terzo gradino del podio per pochi decimi di secondo. La seconda disciplina ha visto la disputa dei 50 rana con il quarto posto di Camilla Palmieri in 50”2 ad appena 3 decimi dalla medaglia di bronzo e Cristiana Di Frangia tra le prime 10 (seconda tra le nate 2011); terza prova individuale sono stati i 50 SL con il bis d’oro di Eleonora Patierno in 34”2, Gemma Guiderdone terza in 36”4 ed ancora Cristiana Di Frangia nella “top ten” all’ottavo posto.

 

Nel settore maschile, nati 2009-2010, i 100 dorso hanno visti protagonisti Luigi Pallante, oro in 1’26”0 e Vladislav Khamchuk argento in 1’27”4, ma non sono stati da meno Francesco Marra quarto in 1’29”4 e Riccardo Mariano ottavo in 1’32”6.

 

Nei 50 rana ancora un successo per Luigi Pallante che nuota in 43”2, mentre nella gara dei 100 farfalla è Francesco Marra ad imporsi con 1’30”6 seguito sul podio ancora da  Vladislav Khamchuk, argento in 1’35”7. Si piazzano in Top Ten anche Edoardo Gaeta ottavo in 1’46”7 e Alessandro Inicorbaf e Riccardo Mariano pari merito al nono posto in 1’47”5.

 

La categoria Esordienti B si conclude con la spettacolare prova della staffetta 4×50 mista mixed (2 maschi-2 femmine) in cui la Hidro Sport domina la gara grazie a prestazioni notevoli di tutto il quartetto: Khamchuk-Pallante-Guiderdone-Patierno.

 

Nella categoria Esordienti A, nate 2008-2009, la prima medaglia arriva da Sara Colalillo nei 100 dorso in cui è argento in 1’14”9, gara in cui Miriam Di Ridolfo giunge sesta in 1’24”4 risultando la migliore tra le nate 2009. Nei 50 rana avvincente sfida per la vittoria in cui emerge con un guizzo negli ultimi metri Sara Sabella capace di imporsi in 40”9; in top ten anche Ester Spedalieri ottava con 46”5.

 

Anche l’ultima prova di questa categoria, i 50 SL, sono stati davvero avvincenti con le migliori 6 atlete racchiuse in meno di 1 secondo ed hanno visto protagoniste Sara Colalillo seconda in 31”1 (ad un solo decimo dall’oro), Giovanna Muccitto terza in 31”4 e Miriam Di Ridolfo sesta in 32”0; piazzamento in top ten anche per Jenna Carissimi, decima in 33”6.

 

Tra i maschi nati 2007-2008, bronzo in apertura di manifestazione per Gabriele Carfagna nei 200 misti nuotati in 2’44”2,  gara in cui si sono distinti anche Vittorio Sciarretta sesto in 2’48”9, Alessio Russo nono in 3’04”8 e Lorenzo Ramacieri decimo in 3’07”8. La seconda gara in programma, i 100 farfalla, hanno visto come maggior protagonista Michele Pio Gasbarrino (2008!) vincitore in 1’15”5 e moltissimi giallo-blu tra i primi 10: Francesco Pio Stinziani quarto in 1’24”4, Michele lamenta quinto in 1’24”7, Emanuele Palmieri sesto in 1’27”6, Alessio Russo settimo in 1’28”5, Giovanni Benenati ottavo in 1’29”4 e Matteo Vitantonio decimo in 1’34”8.

 

Ancora medaglie sono giunte dai 100 dorso grazie all’argento di Vittorio Sciarretta (1’17”1) ed al bronzo di Lino Santoro (1’20”3), gara in cui Michele Lamenta si piazza decimo con 1’28”7. Nei 50 rana madaglia d’oro per Gabriele Carfagna che si impone in 37”0, bronzo per Michele Pio Gasbarrino in 40”5, quarto posto per Alessandro Zichella in 40”6, Lorenzo Ramacieri nono (44”9) seguito da Matteo Vitantonio (48”7).

 

Ultima gara individuale in programma sono stati i 200 SL con l’argento di Francesco Pio Stinziani (2’34”1), quarto posto per Giovanni Benenati (2’38”5), quinto per Lino Santoro 2’40”8).

Ottima prova della staffetta mixed Esordienti A in cui il quartetto Colalillo-Carfagna-Gasbarrino-Muccitto sfiora il successo pieno per appena 4 decimi di secondo con una performance collettiva davvero straordinaria.

Più informazioni su