H2O Sport, medaglie e piazzamenti nella vasca di Campodipietra

Grandi risultati nella seconda tappa della coppa Tokio sono maturati per la società di nuoto del presidente Massimo Tucci.

Più informazioni su

Grandi risultati nella seconda tappa della coppa Tokio sono maturati per l’H2O Sport del presidente Massimo Tucci. Nella prima gara dell’anno i colori biancorossi hanno brillato nella piscina di Campodipietra. In vasca anche Nicolangelo Di Fabio di Cupello, tesserato per l’Esercito, ma seguito da Massimo Tucci. Di Fabio ha vestito tante volte i colori azzurri della Nazionale vincendo la medaglia d’argento ai mondiali di Doha nel 2014 nella 4×200 stile libero con l’imbattuto record italiano ed è stato campione olimpico giovanile nei 200 stile libero a Nanchino.

 

“E’ un motivo di vanto e di grande orgoglio poter seguire ed allenare un ragazzo e un atleta che ha scritto già delle pagine importanti del nuoto nazionale – spiega Tucci – lavorare con lui rappresenta anche per me un motivo di crescita e di confronto che mi aiuta a migliorare sotto tutti gli aspetti. L’auspicio è di rivederlo presto ad altissimi livelli dove è abituato a stare”.

 

Tornando alla gara di Campodipietra nei 50 stile vittoria per Giulia Ruggiero e secondo posto per Micol Montefalcone (28”47). Le due portacolori dell’H2O Sport si sono scambiate la posizione finale nei 100 stile con la seconda piazza appannaggio di Montefalcone (1’01”07”) e la terza conquistata da Ruggiero in 1’01”71. Medaglia di bronzo per Arianna Capria nei 400 stile completati con il crono di 4’41”33.

 

Doppietta della società campobassana nei 1500 stile con l’argento al collo di Francesco Testa (17’47”46) e il bronzo messo in bacheca da Giacomo Trofino con il riscontro cronometrico di 18’02”55. I 50 dorso donne vedono salire sul terzo gradino del podio Claudia Rossano con il tempo di 31”02. Stesso piazzamento nei 100 dorso per Jacopo Basile con il tempo di 1’03”13. Nei 200 dorso doppietta H2O con vittoria per Lorenzo Vaccarella in 2’14”33 e seconda posizione centrata da Jacopo Basile in 2’15”02.

 

Dominio H2O Sport nei 50 rana con l’affermazione di Luca Angelilli in 29”94, il secondo posto di Alessandro Paolantonio in 31”88 e il terzo di Jacopo Raspa che chiude in 32”66.  Nei 100 rana donne argento per Federica Santoro in 1’18”96 mentre in campo maschile arrivano l’argento per Luca Angelilli (1’05”97) e il terzo posto per Francesco Testa in 1’12”39. Alessandro Paolantonio vince i 200 rana in 2’32”57 con alle spalle Francesco Testa che chiude con il crono di 2’38”40. Nella stessa gara ma in campo femminile secondo posto per Lara Mancini in 2’43”06 e terzo per Federica Santoro (2’51”49).

 

Sui 50 farfalla secondo gradino del podio per Claudia Rossano (29”59) che precede la compagna di team Giulia Ruggiero (30”09).  In campo maschile grande affermazione per Jacopo Raspa (28”35) con il bronzo centrato da Alessandro Paolantonio in 28”70. Nei 100 farfalla bronzo per Mirko Mancino (1’00”78) con in campo femminile l’argento conquistato da Marta De Paola in 1’06”54 e la terza posizione appannaggio di Claudia Rossano (1’07”38). Nei 200 farfalla brilla la stella di Camilla Stinziani che vince con il crono di 2’35”20.

 

Nei 100 misti affermazione per Luca Angelilli (1’00”50) mentre in campo femminile Claudia Rossano batte tutti in 1’10”01 mettendosi alle spalle le compagne di squadra Samira Mancinelli (1’13”95) e Sofia Mancini in 1’14”87”. Nei 200 misti affermazione per Giuseppe Massignan in 2’14”86 e terza posizione per il compagno Mirko Mancino (2’18”16). In campo femminile Camilla Stinziani (2’31”07) è la più veloce. Subito dietro si piazza Marta De Paola in 2’34”55. Lorenzo Vaccarella fa sua la gara dei 400 misti uomini in 4’25”76, terzo si piazza Luca Angelilli (5’00”94).

 

Più informazioni su