Eccellenza, passo falso di Venafro e Tre Pini. Promozione, è sempre corsa a due

Più informazioni su

Passo falso del Venafro nella diciassettesima giornata del campionato regionale di eccellenza molisana. In uno dei cinque anticipi del secondo turno di ritorno la formazione bianconera è caduta sul campo della Roccasicura per 3 a 0 perdendo quindi contatto con la vetta della classifica dove si insedia in solitaria il Comprensorio Vairano a quota 42 punti, per effetto del successo con il punteggio incredibile di 0-12 sul campo dell’Alliphae, sempre ieri 11 gennaio.

A quota 39, oltre al Venafro, c’è il Tre Pini Matese che ha incappato nella giornata di sabato in un pareggio per 1-1 in casa contro il Real Guglionesi. Negli altri due anticipi ancora una sconfitta per il Termoli 1920 che è tornato a mani vuote dal campo del Campobasso 1919 dove ha avuto la peggio per 2-1. La débâcle dei giallorossi ha quasi dell’incredibile considerando che la formazione campobassana aveva vinto finora soltanto contro la squadra materasso del torneo, vale a dire l’Alliphea. È 3-0 anche il punteggio con il quale il Sesto Campano ieri ha sconfitto il Pietramontecorvino.

Soltanto tre le gare disputate oggi e fra queste la sconfitta dell’Isernia per 2-1 sul campo del Baranello. Successo in trasferta invece per le Acli Cb&Campodipietra che ha vinto 2-1 in casa dell’Aurora Alto Casertano. A chiudere, il pareggio per 1-1 fra Bojano e Polisportiva Gambatesa.

Detto delle posizioni di vertice, con ACli e Roccasicura a chiudere la zona play-off, in coda con l’Alliphae sempre a quota zero punti, la zona playout ospita Pietramontecorvino con 15 punti, Bojano e Termoli a 14 e infine il Campobasso 1919 a quota 6.

Nel campionato di Promozione successo casalingo del Castel di Sangro Cep 1953 per 3-0 contro la Cliternina. Gli abruzzesi mantengono così la vetta della classifica difendendosi dagli assalti dell’Aurora Ururi che oggi è andata a vincere in Puglia sul campo delle Torremaggiore per 2-0.

Castel di Sangro e Ururi hanno letteralmente fatto il vuoto sulle altre e sembrano potersi giocare il successo del torneo cadetto molisano fino alla fine del campionato. Da ricordare però come quest’anno il campionato cadetto avrà due promozioni dirette in Eccellenza e quindi Castel di Sangro e Aurora Ururi sembrano lanciate verso la massima serie molisana.

Il diciottesimo turno si era aperto ieri con la vittoria del Volturnia per 3-1 sul campo del Carovilli e il successo interno dei Donkeys Agnone per 2-0 contro l’Atletico San Pietro in Valle.

Oggi le altre partite con la vittoria dello Spinete per 1-0 sul campo del Biccari, il pareggio a reti bianche fra Maronea e Polisportiva Fortore, la vittoria del Campomarino contro l’Ala Fidelis per 2-1, l’affermazione del Ripalimosani sul campo della Polisportiva Kalena per 2-1 e infine il pareggio per 2-2 fra Trivento e Termoli 2016.

Anche fra i cadetti il calcio termolese non può sorridere con il Termoli 2016 che è relegato in zona playout a 20 punti e soltanto quattro squadre alle spalle.

Più informazioni su