Coldiretti, ecco come difendersi a tavola dai malanni di stagione

Contro i mali di stagione arriva la dieta “antigelo” della Coldiretti. In un periodo dell’anno caratterizzato dal diffondersi delle classiche sindromi influenzali, Coldiretti ha elaborato una sorta di decalogo alimentare che fornisce utili suggerimenti su come difendersi dai malanni di stagione.

Una sicura barriera naturale per il nostro organismo, suggerisce Coldiretti Molise, è di certo costituita da zuppe di verdure, legumi e frutta, che rafforzano, con l’apporto di vitamine, le difese immunitarie dal rischio dell’insorgenza dell’influenza favorita dal freddo.

Fondamentale risulta, dunque, assumere verdure di stagione, soprattutto quelle ricche di vitamina A (spinaci, cicoria, zucca, ravanelli, zucchine, carote, broccoletti, ottimi anche cipolle e aglio possibilmente crudi per la valenza antibatterica non indifferente) perché danno il giusto quantitativo di sali minerali e vitamine antiossidanti che sono di grande aiuto per combattere anche le conseguenze dello stress del cambio di stagione sull’organismo.

“Riguardo alla frutta – evidenzia ancora la Coldiretti – di grande importanza, per l’elevato contenuto di vitamina C, è il consumo di quella di stagione come kiwi, clementine e arance; tutti alimenti, questi, in vendita nei mercati di Campagna Amica, come quello di Campobasso, in via Insorti d’Ungheria, dove è possibile acquistare prodotti di alta qualità a km zero, venduti direttamente dai produttori e dunque con garanzia di freschezza e qualità.

All’agrimercato di Campagna Amica di Campobasso sempre più consumatori trovano, infatti, la più vasta gamma di prodotti, fra cui spicca l’ortofrutta di stagione, che, arrivando sui banchi a pochissime ore dalla raccolta, non subisce la riduzione del contenuto di vitamine, causato spesso dai tempi di trasporto”.