Cittadinanza onoraria a Liliana Segre il Giorno della Memoria: proposta in Consiglio

Il Consiglio comunale di Guglionesi voterà per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre il prossimo 27 gennaio, Giorno della Memoria. La proposta è del circolo Arci Francesco Iovine, che ricorda – nel presentare l’iniziativa – la senatrice che all’età di 8 anni fu vittima delle leggi razziali italiane ed espulsa da scuola perché ebrea, e  14 anni fu deportata ad Auschwitz, di cui conserva ancora, tatuato sull’avambraccio, il numero di matricola 75190.

 

Dopo 45 anni di silenzio sulla sua storia personale. Liliana Segre ha deciso di portare la sua esperienza nelle scuole e nelle Università per ricordare gli errori e gli orrori di quei tempi affinché non si ripetano. Nell’ottobre 2019 il Senato ha approvato, a larga maggioranza, la costituzione di una commissione straordinaria per il contrasto ai fenomeni dell’intolleranza, del razzismo, dell’antisemitismo e all’istigazione all’odio e alla violenza. Una commissione fortemente voluta dalla senatrice Liliana Segre, alla quale il comune di Campobasso ha conferito la cittadinanza onoraria, mentre a Termoli la proposta avanzata dalla minoranza è stata bocciata dal centrodestra.