Vento forte abbatte alberi e tegole, sotto osservazione torrenti Rio e Rava foto

Giornata impegnativa per i Vigili del Fuoco molisani che nelle ultime ore, sebbene il lavoro non sia ancora concluso, hanno ricevuto numerose segnalazioni dai cittadini a causa del vento forte che ha sferzato la Regione fin dalle primissime ore di questa mattina, sabato 21 dicembre: gli uomini del 115 sono stati chiamati ad intervenire a Campobasso, Santa Croce di Magliano, Termoli e su tutto il territorio regionale.

Moltissimi i rami spezzati dalle raffiche e finiti sulle sedi stradali che, per fortuna, erano sgombre da auto e pedoni al momento della caduta della vegetazione. Diverse anche le tegole e gli intonaci che si sono staccati dai tetti delle abitazioni, rovinando violentemente a terra.

Il maltempo delle ultime ore, con piogge forti soprattutto nell’entroterra molisano, ha messo in allerta la Protezione Civile: osservati speciale sono i torrenti Rio di Bojano ed il Rava di Venafro. L’emergenza, per quest’ultimo, sembrerebbe rientrata anche se la situazione viene costantemente monitorata.

Qualche preoccupazione in più è data dal torrente Rava: “Siamo pronti, se necessario, ad evacuare i cinque nuclei abitativi che insistono sulla zona a rischio insieme ai Vigili del Fuoco – scrive la Direttrice della Protezione Civile Regionale Alberta De Lisio – Il Commissario straordinario è anch’esso sul posto per monitorare la situazione insieme a tutti i volontari”.