Travolta da un’auto pirata: 35enne in condizioni disperate. L’appello dei Carabinieri

È accaduto nel cuore della notte in pieno centro a Vinchiaturo. La giovane donna investita da un automobilista che non si è fermato. Al lavoro gli uomini dell'Arma: "Chi ha visto, denunci"

Tragedia nella notte attorno all’una in pieno centro cittadino a Vinchiaturo. Una ragazza di 35 anni stava attraversando la strada quando è stata investita da un’auto in corsa.

La giovane è stata falciata. L’urto è stato così violento da farla volare per diversi metri. La macchina non si è fermata ed è fuggita via.

Immediata la chiamata al 118 da parte di alcuni ragazzi, e quindi la folle corsa verso l’ospedale Cardarelli del capoluogo. La giovane è ricoverata in condizioni disperate, la prognosi è riservata e i sanitari del reparto di Rianimazione stanno facendo il possibile per salvarle la vita.

Sconcerto e stupore nella comunità di Vinchiaturo. Sul posto sono giunti i Carabinieri per ricostruire la dinamica dell’incidente e per raccogliere eventuali detriti, appartenenti all’auto pirata ed utili per risalire all’identità del colpevole. Si sta lavorando anche sulle telecamere presenti in zona.

Ma soprattutto in queste ore si sta cercando di capire se ci sono testimoni in grado di fornire elementi importati per risalire al “pirata”. Da qui l’appello lanciato proprio dai carabinieri: “Chiuque sa, parli. Anche soltanto un sospetto può aiutarci a risalire al colpevole. Tutti sono liberi di bussare alla porta della Compagnia di Bojano o della Stazione di Vinchiaturo”.