Stop ai botti di Capodanno, la proposta del M5S termolese

 

Stop ai botti di Capodanno. È questo l’oggetto della mozione presentata stamane, 10 dicembre, dal gruppo consiliare del Movimento 5 stelle di Termoli. Una mozione con carattere d’urgenza, visto l’approssimarsi della fine dell’anno.

“Già nel 2012 l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) aveva accolto positivamente la proposta di alcune associazioni animaliste, rivolta a tutti i Comuni, per vietare la detonazione incontrollata di fuochi di artificio e simili, anche e soprattutto con l’introduzione una sanzione pecuniaria per i trasgressori”, ricordano i consiglieri Di Michele, Decaro, Bovio e Stamerra. 

Il fenomeno dei “botti” di Capodanno non è di certo nuovo ai fatti di cronaca, e ogni inizio dell’anno finisce per diventare un bollettino di guerra di morti e feriti.

“Nel periodo che si concentra in particolare da Natale fino a Capodanno,i cittadini sono costretti a sopportare detonazioni incontrollate che spesso sfociano in veri e propri atti vandalici e che vanno a nuocere ad anziani con apparati uditivi già deboli.

Non dobbiamo dimenticare però che tra le ‘vittime’ di questa pratica ci sono anche gli animali domestici che, avendo un apparato uditivo molto più sensibile di quello umano, spesso reagiscono con modi istintivi e incontrollati, come gettarsi nel vuoto, strozzarsi con la catena vista l’impossibilità di scappare, scavalcare recinzioni e altro.

È il momento di dire basta – concludono i pentastellati -, quello che chiediamo è un semplice atto di umanità”.