Sportivi molisani: a chi va l’Oscar nel 2019? Il nostro SONDAGGIO

A livello di squadre, si sono messe in mostra il Cln Cus Molise che è salito in A2 di calcio a 5, la Magnolia Campobasso che ha sfiorato la massima serie, gli Hammers Campobasso che giocano in C1 e il Circolo Canottaggio Termoli che ha conquistato tre medaglie agli Europei. Tra i singoli, ottimi nel nuoto Pompeo Barbieri e Martina Lonati, esordio in B per il campobassano di nascita Gennaro Borrelli, la talentuosa calciatrice dell'Inter e della Nazionale, Gloria Marinelli, e la grande Ilaria Novelli prima italiana alla Maratona di New York. Diteci chi è il vostro preferito.

Fine anno, tempo di bilanci. Anche nello sport. Quello molisano ha riservato alcuni grandi successi in un panorama generale non eccelso ma che cerca di farsi strada, soprattutto nei cosiddetti ‘sport minori’. Che poi minori non sono, visto che spesso si affermano in campo nazionale. Un 2019 fatto di diversi exploit personali ma anche di squadra. E dalle squadre parte la nostra carrellata.

 

Calcio a 5. E’ stato sicuramente l’anno del Circolo La Nebbia Cus Molise che è approdato per la seconda volta nella sua storia nel campionato nazionale di serie A2, a un passo dall’olimpo del futsal. Il tutto grazie a una cavalcata entusiasmante prima in campionato, poi ai playoff, dove ha sbaragliato la concorrenza facendo esplodere nell’ultima e decisiva giornata un PalaUnimol stracolmo. E ora se la gioca alla grande con realtà importanti e solide.

 

Basket. A un soffio dal sogno e ritorno. La Magnolia Campobasso ha accarezzato a lungo il salto di categoria, da prima della classe ha spesso dominato in lungo e in largo. Salvo poi ‘perdersi’ all’ultima curva dei playoff contro Bologna che ha avuto accesso alla finalissima. Un vero peccato, anche se c’è da dire che per un progetto nella massima serie occorrerebbe fare un discorso serio sull’impiantistica: PalaVazzieri non è adatto a ospitare la A1. Ma il roster di Sabatelli continua a mietere successi e record.

 

Serie superiore anche per la Hammers Rugby Campobasso: i rossoblù sono saliti in C1 Campania senza bisogno di passare per gli spareggi al termine di una stagione d’oro, segnata da quasi tutte vittorie.

A ottobre una medaglia d’oro e due d’argento per il canottaggio termolese agli Europei che si sono svolti a Corgeno di Vergiate, in provincia di Varese. Nella disciplina del canottaggio a sedile fisso la diciannovenne Giusy Fatima Pia de Sanctis ha conquistato l’oro nella ‘4 di punta’ Seniores femminile sui 1000 metri. Argento invece per altre due rappresentanti del Circolo Canottieri Termoli. Si tratta di Noemi Carotenuto, 17 anni, nella categoria ‘Jole A4’ femminile, e di Giulia Giacomodonato, anche lei diciassettenne, seconda nella ‘Jole A4’ Juniores donne. Tutte e tre sono allenate dal tecnico federale Roberto Moscatelli.

 

Spicca sicuramente Pompeo Barbieri (25 anni), campione di nuoto paralimpico e tesserato nella società Hidro Sport. Il ragazzo di San Giuliano di Puglia si è laureato, infatti, a marzo campione italiano assoluto (vasca da 50 metri) a Bologna. Una vittoria doppia, visto che ha sbaragliato la concorrenza sia nei 50 che nei 100 stile libero, ponendosi tra i migliori nuotatori di categoria a livello internazionale. Proprio qualche giorno fa è stato insignito del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica.

 

Restando al nuoto, grande impresa compiuta da Martina Lonati, 15 anni di Guglionesi, della H2O Sport: a marzo si è laureata campionessa italiana juniores sui 400 stile libero. L’affermazione è giunta a Riccione, dove la giovane promessa si è messa alle spalle avversarie quotate chiudendo con un ottimo 4’15’’65.

Nato a Campobasso nel 2000 ma napoletano doc, si sta affermando in serie B, con la maglia del Pescara, l’attaccante figlio d’arte Gennaro Borrelli.

C’è poi da onorare la splendida Maratona di New York corsa dall’atleta della Polisportiva Molise, Ilaria Novelli (29), che al traguardo è stata la concorrente italiana più veloce, chiudendo la gara con il tempo di tre ore, otto minuti e 27 secondi. Altro orgoglio molisano è la giocatrice di calcio femminile Gloria Marinelli: classe 1998, è attaccante dell’Inter e da qualche mese anche della Nazionale in cui è stata convocata a fine estate. Il 14 settembre è una data storica per lei visto che è quella del debutto in serie A dopo i gol a grappoli realizzati in B.

Talenti molisani che insomma stanno spiccando nel mondo dello sport. Secondo voi a chi deve andare la ‘palma d’oro’ di sportivo dell’anno? Diteci chi è il vostro preferito.

Talenti nello sport. Nel 2019 chi è stato il 'campione' molisano?

  • Martina Lonati (nuoto) (43%, 2.821 Voti)
  • Pompeo Barbieri (nuoto) (26%, 1.687 Voti)
  • Magnolia Basket Campobasso (11%, 713 Voti)
  • Ilaria Novelli (maratona) (8%, 495 Voti)
  • Giusy Fatima Pia de Sanctis, Noemi Carotenuto e Giulia Giacomodonato (canottaggio Termoli) (5%, 337 Voti)
  • Hammers Rugby Campobasso (4%, 236 Voti)
  • Gloria Marinelli (calcio) (2%, 107 Voti)
  • Circolo La Nebbia Cus Molise (calcio a 5) (2%, 103 Voti)
  • Gennaro Borrelli (calcio) (0%, 28 Voti)
Loading ... Loading ...