Si ferma a prendere un caffè e tentano di rubargli l’auto, 56enne nei guai

Ha tentato di rubare l’auto di un residente di Trivento che, in quel momento, stava bevendo un caffè al bar. L’uomo è stato bloccato immediatamente dai Carabinieri di Bojano e dovrà rispondere di tentato furto. È accaduto a Trivento, poco dopo le 10 di sabato 21 dicembre: il proprietario della piccola utilitaria l’aveva lasciata incustodita, seppure regolarmente parcheggiata lungo la strada, per pochi minuti, con le chiavi inserite nel quadro.

Pochi minuti dopo, il proprietario della vettura è uscito dal bar ed ha notato l’auto muoversi. Immediato il tentativo di fermare il fuggitivo che, a bordo dell’utilitaria, continuava la marcia. La sua fortuna, però, è terminata presto, quando una pattuglia della stazione dei Carabinieri di Trivento, allertata dalle urla del proprietario dell’auto, lo ha bloccato ed accompagnato in caserma. L’uomo, un 56enne di Campobasso era già noto ai Carabinieri e dovrà rispondere del tentato furto dell’autovettura. La vettura è stata immediatamente riconsegnata al legittimo proprietario che è stato invitato a non lasciare più le chiavi inserite nel quadro durante la sua assenza.

Il controllo del territorio è attività preminente e fondamentale, sulla quale da tempo insiste la linea dell’intero Comando Provinciale dei Carabinieri di Campobasso, unica idonea a contrastare le illegalità diffuse e porre argine anche ad episodi di microcriminalità come quello che avrebbe potuto registrarsi oggi.

Nel corso del fine settimana prenatalizio, il Comando Compagnia di Via Croce, assicura una intensificazione dei controlli, in concomitanza con la corsa agli acquisti e il maggior numero di persone in circolazione, sottolineando, ancora una volta, l’importanza delle segnalazioni dei cittadini.