Scontro fra auto alle porte del capoluogo: ferite due persone fotogallery

Il sinistro è accaduto di fronte all'area di servizio che si trova vicino alla galleria Lama Bianca. Sul posto i vigili del fuoco, polizia, carabinieri, sanitari del 118 e personale Anas. Stando alle prime ipotesi, l'impatto sarebbe stato causato da una manovra azzardata.

Violento impatto quello accaduto poco prima delle 14 di oggi (31 dicembre) lungo la statale 87 di fronte al distributore che si trova nei pressi della galleria “Lama Bianca”.

Due auto, una Fiat Seicento e un’Alfa Romeo sono entrate in collisione per cause al vaglio di polizia e carabinieri causando il ferimento di due persone trasportate al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli dalle ambulanze del 118 intervenute sul posto.

incidente ss87 lama bianca

Immediato l’intervento anche di polizia e carabinieri assieme ad un equipaggio dei vigili del fuoco e agli operatori dell’Anas. Una delle due vetture – secondo una prima ed ipotetica ricostruzione dell’accaduto – dopo aver lasciato l’area di servizio (dotata di un distributore di benzina e un piccolo bar) pare si stesse immettendo sulla statale quando ha impattato contro la seconda macchina che è stata semidistrutta dalla violenza dell’impatto. In base alle prime ipotesi, dunque, l’incidente potrebbe essere stato causato da una manovra azzardata: la 600 sembra che avesse imboccato la direzione Bojano, nonostante la doppia linea continua. Nel frattempo stava arrivando l’Alfa Romeo. 

L’incidente dunque è stato inevitabile e avrebbe potuto avere un esito tragico per gli occupanti delle vetture. Dopo lo scontro contro l’utilitaria, l’Alfa GT infatti ha finito la sua corsa contro la segnaletica del vicino benzinaio.

La dinamica sarà chiarita dagli investigatori che hanno effettuati i rilievi bloccando durante le operazioni il traffico sulla statale 87 dove si sono formate code di auto, autobus e camion diretti verso l’area matesina o verso Campobasso.