Ruba cavi elettrici e di rame nell’ex Zuccherificio, 45enne termolese in arresto

La Polizia ha fermato un uomo che ieri pomeriggio si è introdotto nel capannone dello stabilimento saccarifero dismesso portando via materiale elettrico e cavi di rame. Sulla sua autovettura recuperata la refurtiva che lo inchioda. Il materiale restituito al curatore fallimentare.

Più informazioni su

Non solo degrado e abbandono, sul destino dell’ex Zuccherificio ora arriva anche la tegola del saccheggio. La struttura di contrada Pantano Basso è stata teatro dell’irruzione di un ladro 45enne del posto, scoperto e arrestato dagli agenti del commissariato.

Il termolese, è stato fermato dai poliziotti che avevano notato la sagoma aggirarsi nei pressi dell’edificio. Quindi lo hanno sottoposto prima ad una perquisizione personale, e successivamente hanno applicato il procedimento anche alla sua macchina.

cani-antidroga-polizia-138166

Qui – nell’abitacolo – sono stati trovati numerosi cavi elettrici e di rame, vari utensili da lavoro, tutto verosimilmente oggetto di furto o comunque di provenienza illecita.

Le indagini successive hanno permesso di accertare che gran parte del materiale che la polizia ha sequestrato era stato portato via dall’interno dell’ex Zuccherificio e quindi  è stato poi riconsegnato al curatore fallimentare.

Invece il 45enne, con numerosi precedenti specifici, è stato arrestato e confinato agli arresti  domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 

Più informazioni su