Polo sportivo nel degrado: tra vie dissestate e rifugi per tossici. “Intervenire subito” foto

Il consigliere comunale della Lega Alessandro Pascale ha presentato un'interpellanza urgente che sarà discussa nella prossima riunione dell'assise civica di palazzo San Giorgio: "Un’area che non può essere lasciata nel dimenticatoio".

Bambini e ragazzi impegnati nell’attività agonistica, adulti che tramite il nuoto si mantengono in forma. Senza dimenticare le ragazze della società Nuova pallavolo. Ci sono centinaia di persone che tutti i giorni frequentano il polo sportivo di via Gorizia. Siamo molto vicini al centro di Campobasso, ma l’area è lasciata al degrado: strade dissestate, problemi di viabilità, zone in cui per i tossicodipendenti è facile rifugiarsi e nascondersi per consumare sostanze stupefacenti. Le telecamere? Ci sono, ma ovviamente sono spente. 

“Un’area che comprende ben quattro strutture sportive, ovvero la piscina, il bocciodromo, i campi da pallavolo e da tennis non può essere lasciata nel dimenticatoio”, denuncia ora il consigliere comunale della Lega Alessandro Pascale che chiede interventi urgenti all’amministrazione Gravina.

“Occorre assolutamente ripristinare l’area del parcheggio, dove, durante il pomeriggio, sono tanti i disagi, che ogni giorno vivono e segnalano i cittadini”.

Pascale ha presentato un’interpellanza che sarà discussa nel prossimo Consiglio comunale, indirizzata al sindaco Roberto Gravina e agli assessori Giuseppe Amorosa (Lavori Pubblici) e Luca Praitano (Sport) per accendere i riflettori a Palazzo San Giorgio sul problema della viabilità nell’area sportiva di via Gorizia.

“Parliamo di un’area frequentata da cittadini di tutte le età, dai più piccoli ai più anziani – le parole di Alessandro Pascale – Sono frequenti le segnalazioni dei cittadini sula pericolosità del parcheggio, non solo non idoneo a contenere il flusso di persone e automobili, ma anche lasciato a se stesso da anni. Una zona buia a margine di un’area frequentata dai tossicodipendenti (una viuzza non asfaltata che passa sotto il ponte di Vazzieri che unisce via Genova a via Gorizia, ndr), dove sono presenti le telecamere della videosorveglianza non in funzione”.

strada via Gorizia Campobasso

“L’asfalto, ormai, è usurato con pericolo per gli utenti del parcheggio dell’area sportiva con il rischio di cause per risarcimenti contro il Comune di Campobasso e considerato che è compito dell’amministrazione comunale favorire l’attività sportiva, da svolgere in zone congrue per la sicurezza dei cittadini – conclude Pascale – chiederò al sindaco Gravina e agli assessori Amorosa e Praitano le intenzioni dell’amministrazione comunale verso quell’area auspicando una risoluzione dei problemi in un brevissimo lasso di tempo”.

strada dissestata Campobasso via Gorizia