Non è Natale senza l’albero: illuminato l’abete vero in piazza Vittorio Emanuele foto

La pioggia e il vento gelido non hanno fermato l’inaugurazione del grande albero di Natale di piazza Vittorio Emanuele. Il bell’abete alto 12 metri, vero, ha visto la luce nel giorno di Santa Lucia. E’ in bellissima compagnia, al fianco della statua di San Giorgio e a pochi passi da Babbo Natale a cavallo della luna. In una piazza davvero stupenda. Si tratta di un albero donato da un’azienda del posto. Presente il sindaco Roberto Gravina, accompagnato dal rappresentante del Gruppo Awa, Raffaele D’Elia, con il team dell’Uci regionale (Unione Coltivatori Italiani) della Wac e della Cooperativa Sociale ASSeL Assistenza e Lavoro, gli operatori degli Sprar Karibu e Integramondo, i referenti del Rei, Pon, Servizio Civile Agorà e gli altri settori d’intervento del Gruppo, assieme ai responsabili dell’Ambito Territoriale Sociale di Campobasso.

Albero di Natale Campobasso

L’albero Awa-Uci porta la firma di tanti creativi e tecnici molisani che hanno lavorato per giorni alle temperature proibitive di questo dicembre: Eliana Cappussi da Bojano, Marilina Graziano da Pietracatella, Leo e Renzo Iamartino da Sant’Elia a Pianisi, Luca Cordone da Pietracatella, Giovanni e Nicola Di Renzo da Gambatesa, Gaetano Siviero di Sant’Elia a Pianisi, l’agronomo Giovanni, il vivaio Mignogna di Ripalimosani.

E in piazza Pepe da qualche ora sono comparsi dei piccoli esemplari di abeti che abbelliscono la zona e assieme alla luminarie la rendono magica. Per quanto riguarda gli eventi del 13 dicembre, da via Cannavina a largo San Leonardo e via Ziccardi, dalle 14.00 fino a tarda sera: l’Associazione Michelangelo Ziccardi presenta i Mercatini di Natale nel Borgo che dopo il successo di domenica 8 dicembre si ripeteranno anche sabato 14 e domenica 15 dicembre. Molte presenze, ottime proposte e tanta bella musica sulle note di Fred Bongusto che risuonano in tutto il centro storico.

Alle ore 20.00, in piazza Vittorio Emanuele, Concerto di Natale ‘Happy Xmas. Music is not over’ con il coro dell’Università degli Studi del Molise. Da ricordare, tra le occasioni culturali offerte dal calendario natalizio cittadino, anche la mostra di icone sacre ‘La scrittura dello Spirito’ allestita presso la chiesa di San Bartolomeo e che resterà aperta fino al 15 dicembre, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 e le mostre dei presepi di Giovanni Teberino, al Museo dei Misteri, e di Antonio Guarino a Via Carducci, entrambe visitabili fino al 6 gennaio.       FdS