Il maltempo fa danni, l’incuria di più: distrutto il grande cono di lamiera sulla passeggiata Nord

La struttura realizzata pochi anni fa è collassata per il forte vento di venerdì notte, unito alla mancanza di manutenzione

Sembrava solo questione di tempo e così è stato: il grosso cono di lamiera posizionato nel mezzo della passeggiata nord di Termoli è stata distrutto dal maltempo che ha imperversato sulla costa molisana fra il 13 e il 14 dicembre scorsi. Ma non è stato solo il vento forte e qualche onda anomala che ha oltrepassato la scogliera ad aver fatto danni, bensì l’incuria e la mancata manutenzione.

L’opera, della quale non si è mai davvero capito il significato o l’utilità, era stata divorata in appena otto anni dalla costruzione, dalle intemperie e dalla salsedine del mare, come per altro Primonumero.it aveva già fatto notare qualche mese fa. La ruggine che l’aveva avvolta da tempo ne faceva intuire le precarie condizioni, tant’è che da tempo era stata transennata, proprio per paura che qualcuno potesse farsi male.

Danni dopo mareggiata

Sullo stesso punto qualche anno fa si era aperta una voragine nella pavimentazione della passeggiata a causa del terreno eroso dalle infiltrazioni d’acqua. Insomma un piccolo grande disastro con soldi pubblici, quella passeggiata Di Bitonto (dal nome di un sindaco di Termoli negli anni Cinquanta) che però tutti conoscono come la passeggiata Nord, dove fare camminate a due passi dal mare, fra i trabucchi abbandonati o distrutti e un depuratore per perde liquami in mare aperto un giorno sì e l’altro pure.

La fortuna è che il maltempo, con conseguente mareggiata, si è abbattuto su Termoli nottetempo, così nessuno era nelle vicinanze quando il grosso cono è collassato spaccandosi in due. Adesso sembra però urgente un intervento di messa in sicurezza.

Danni dopo mareggiata

Intanto la mareggiata di venerdì notte ha portato sull’arenile della spiaggia di Sant’Antonio una grossa quantità di detriti di cui ora è piena la battigia.

Anche il gazebo realizzato per la celebrazione dei matrimoni in spiaggia è pieno di sabbia e ceppi di legno, oltre che sporcizia. Per fortuna però la struttura appare ancora integra.