Il Campobasso travolge la corazzata Recanatese: doppietta di Alessandro e autorete foto

Vittoria limpida, mai stata in discussione, da parte di una squadra rigenerata che ha sfoderato la migliore prestazione della stagione al cospetto della vicecapolista. Ma purtroppo prosegue il silenzio stampa. Nel primo tempo sblocca Danilo Alessandro su rigore, nella ripresa raddoppio grazie a un autogol di Esposito, poi il tris timbrato ancora dal romano. Si accorcia a -7 dalla seconda, Notaresco sempre più leader. Il Vastogirardi pareggia in casa con la Sangiustese, l'Agnone perde di misura a Vasto.

Un grandissimo Campobasso si abbatte sulla Recanatese e torna a guardare con un pizzico di serenità la classifica. Il secondo posto ora è a sette punti, sempre a quindici la capolista Notaresco che batte il Chieti. In gol per i Lupi due volte Alessandro mentre Candellori mette Esposito nelle condizioni di insaccare nella porta sbagliata per il più classico degli autogol. Peccato che la società decida di proseguire con il silenzio stampa. Ma tant’è.

 

LE SCELTE. Cudini preferisce Brenci a Pizzutelli nel ruolo di regista, per il resto tutto come previsto con Musetti che parte della panchina e attacco a tre con Zammarchi e Alessandro mezze punte e Cogliati al centro. Solito silenzio in curva Scorrano, la protesta degli ultras continua. E all’entrata dei dieci ultras marchigiani i cori sono tutti contro gli ospiti con cui i rapporti non sono buoni.

 

MEGLIO IL CAMPOBASSO. La partenza è vivace, la manovra piacevole e la Recanatese fa fatica a cucire gioco. La prima emozione vera al 13’, quando Alessandro batte da par suo una punizione dai 20 metri, il pallone scheggia la traversa. In tribuna stampa, intanto, arrivano anche il presidente della Regione, Donato Toma, e il sindaco Roberto Gravina. La gara vive una fase di stallo, poi si riaccende il Lupo: al 29’ da una punizione di Alessandro la difesa recanatese suda le sette camicie fino al tiro sotto misura di Cogliati deviato provvidenzialmente in corner dal portiere.

 

LA SVOLTA. Al 40’ il Campobasso passa, con merito, in vantaggio. Da un’azione insistita di Cogliati a sinistra, Vanzan prova il tiro a botta sicura, Esposito la prende col braccio e l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri insacca Alessandro, portiere immobile. Prima frazione controllata da Brenci e soci, Pera e compagni non pervenuti sotto porta.

 

RIPRESA: VICECAPOLISTA TRAVOLTA. L’apertura con applausi se la prende uno dei migliori in campo, Candellori: tiro al volo alto di un metro. E dalla Nord parte pure il tifo. Al 55’ clamorosa punizione a due in area per erroraccio del recidivo Natale che tocca due volte il pallone sulla ripresa del gioco, dalla punizione non scaturisce granché. I marchigiani riprendono quota, la reazione è anche normale e scontata. Ma a spezzare le speranze giallorosse ci pensa Candellori, che vola a sinistra, mette dentro un cross teso e forte sul quale si avventa Cogliati ma più veloce di lui è Esposito che gonfia la sua rete. 2-0. Il tris sulle ali dell’entusiasmo arriva fulmineo: Cogliati fa fuori un paio di avversari prima di servire la palla del 3-0 a Alessandro su un piatto d’oro. Fino alla fine i Lupi mettono sotto la Recanatese sfiorando più volte il poker. Al 91′ traversa di Pera su punizione. Ma l’esultanza è tutta rossoblù.

 

 

CAMPOBASSO                   3

RECANATESE                     0

CAMPOBASSO: Natale 5, Fabriani 5.5, Vanzan 6, Brenci 6.5 (82’ Pizzutelli), Menna 6.5 (84′ Sbardella), Dalmazzi 6.5, Bontà 6.5, Candellori 7, Cogliati 7 (88′ Njambè), Alessandro 7.5 (73’ Musetti), Zammarchi 5.5 (68’ Tenkorang 6). A disposizione: Tano, Pistillo, La Barba, Giampaolo.

ALL.: Mirko Cudini

RECANATESE: Sprecace, Rutjens (79’ Dodi), Monti, Raparo (79’ Giaccaglia), Nodari, Esposito, Pera, Lombardi, Palmieri (79’ Pedroni), Borrelli, Ruci (51’ Morales). A disposizione: Bruno, Ficola, Lattanzi, Sopranzetti, Monachesi.

ALL.: Federico Giampaolo

ARBITRO: Crezzini di Siena

Assistenti: Zezza di Ostia Lido e Starnini di Viterbo.

MARCATORI: 40’ (rig.) e 71’ Alessandro, 63’ aut. Esposito.

Note: ammoniti Bontà, Fabriani, Natale (C), Borrelli, Morales, Esposito, Monti, Pera (R). Presenti circa 700 spettatori di cui una decina da Recanati.

 

14^ GIORNATA

Atl. Porto Sant’Elpidio-Matelica 0-4, Avezzano-Real Giulianova 1-1, Campobasso-Recanatese 3-0, Jesina-Fiuggi 5-1, Notaresco-Chieti 3-2, Pineto-Montegiorgio 1-4, Tolentino-Cattolica 1-1, Vastese-Olympia Agnonese 2-1, Vastogirardi-Sangiustese 1-1.

CLASSIFICA: Notaresco 37, Recanatese 29, Matelica e Montegiorgio 25, Pineto 23, Campobasso e Vastese 22, Olympia Agnonese 21, Vastogirardi 20, Porto S. Elpidio, Real Giulianova e Sangiustese 17, Fiuggi 16, Avezzano 13, Chieti e Tolentino 11, Jesina 9, Cattolica 6.