I vigili del fuoco celebrano S.Barbara e per l’anno prossimo due nuove sedi in Basso Molise

Solenne ma sobria la celebrazione che questa mattina si è tenuta presso il Comando di via sant’Antonio dei Lazzari: la santa messa officiata da Don Franco D’Onofrio e il ricordo di Antonino Candido, Matteo Gastaldo e Marco Triches morti nella tragedia di Alessandria. Poi l’annuncio: il prossimo anno potenziamento dell’organico e nuove sedi per Termoli e Santa Croce di Magliano

Una cerimonia sobria ma ricca di commozione quella che si è svolta presso il comando provinciale dei vigili del fuoco di Campobasso in onore di Santa Barbara, patrona del Corpo.

Nessuna dimostrazione per raccontare le molteplici attività che “gli angeli del soccorso” svolgono tutti i giorni, h24, ma una santa messa e un momento di raccoglimento per ricordare Antonino Candido, Matteo Gastaldo e Marco Triches morti nella tragica esplosione in provincia di Alessandria mentre erano impegnati in un intervento di soccorso.

santa barbara vigili del fuoco cb

Un momento solenne di discrezione e riflessione. Dopo l’ingresso del labaro del Comando dei Vigili del fuoco, la cerimonia eucaristica celebrata da Don Franco D’Onofrio.

Erano presenti tutte le autorità locali: il prefetto Maria Guia Federico, il sindaco Roberto Gravina, il questore Alberto Francini, carabinieri e guardia di finanza.

Ed è stata l’occasione per il comandante provinciale dei  Michele Di Tullio, per complimentarsi con i suoi uomini, che nel bilancio annuale hanno annoverato un impegno quotidiano alle prese con emergenze di ogni tipo raggiungendo i 4500 interventi.

santa barbara vigili del fuoco cb

Quanto al futuro invece, Di Tullio ha annunciato per il prossimo anno un potenziamento dell’organico (soprattutto in Basso Molise) e la realizzazione di due nuove sedi: a Termoli e a Santa Croce di Magliano “perché è lampante – ha detto – che le strutture attuali non sono idonee”.