Cittadinanza onoraria alla prof che uccide i tumori con la medicina di precisione

Silvana Di Palma nata ad Oratino, ma residente da molti anni a Guildford, capoluogo della contea del Surrey in Inghilterra, è annoverata tra i patologi più influenti al mondo, figurando nella Power List del 2019 di ‘The Pathologist’

Il consiglio comunale di Oratino ha votato all’unanimità la proposta del sindaco Roberto De Socio , per il conferimento della cittadinanza onoraria e benemerita alla professoressa Silvana Di Palma.
Sabato 7 dicembre, alle ore 17 nella sala consiliare ci sarà dunque la cerimonia ufficiale in cui verrà consegnato il riconoscimento all’illustre oratinese.

Nata ad Oratino, ma residente da molti anni a Guildford, capoluogo della contea del Surrey in Inghilterra, la professoressa Di Palma è annoverata tra i patologi più influenti al mondo, figurando nella Power List del 2019 di ‘The Pathologist’.

In Inghilterra è fra le eminenze della medicina di precisione contro i tumori e, conciliando brillantemente insieme l’accademia e la pratica clinica, è docente di patologia all’Università del Surrey ed istopatologia presso il ‘Royal Surrey County Hospital’.

Diplomata all’Istituto Magistrale di Campobasso, la dottoressa si laurea nel 1982 a Bologna in Medicina in Patologia chirurgica e per venti anni ha prestato servizio presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Si occupa di attività di ricerca ed insegna alle nuove generazioni di patologi, è esperta di seno, testa e collo, ghiandole salivari ed istopatologia tiroidea, estendendo la sua conoscenza dei tumori a livello genetico. Impegnata nella ricerca innovativa, crede che la biologia molecolare sia il futuro della patologia, affermando che questo deve essere incentrato sui progressi della diagnostica molecolare e per questo, ha promosso una collaborazione tra due laboratori del suo istituto, che si è concluso con il primo test di ibridazione in situ sul gene Her2 per le pazienti affette da tumore al seno.

E per lei è arrivato anche il riconoscimento del ‘Royal College of Pathology’ per il suo impegno nell’insegnamento alla prossima generazione di patologi. Ha dichiarato di essere onorata che questo suo impegno sia stato riconosciuto ed accostato ad altre figure importanti e influenti nel mondo della patologia, sottolineando, altresì, la sua soddisfazione di aver visto – nel corso dei 15 anni di permanenza al Royal Surrey – il Dipartimento di Medicina Diagnostica crescere e diventare un centro leader nel campo di nuove tecnologie e scoperte.

Afferma, inoltre, che la fiducia in se stessa e l’ispirazione dei suoi colleghi docenti sono stati fondamentali per la sua carriera professionale che si è arricchita, nel corso degli anni, di un lunghissimo elenco di titoli, incarichi e riconoscimenti. Questo fondamentale impegno nella ricerca e nella diagnostica dei tumori da parte della professoressa di Palma ha portato in alto il nome del Molise nel mondo. Ed è proprio qui – nella sua Oratino in particolare – che lei torna almeno una volta l’anno per riabbracciare parte della sua famiglia d’origine e per ringraziare, orgogliosa, questa terra che le ha permesso di aver portato con sé, in Inghilterra, la cultura, la tradizione e soprattutto l’educazione, oltre all’entusiasmo, la curiosità intellettuale, la voglia di fare, l’atteggiamento inquisitivo di voler imparare sempre di più e la conoscenza acquisita nel corso degli studi italiani. Quella conoscenza che poi si è ulteriormente arricchita in Inghilterra proprio grazie ai ruoli ed agli incarichi che le sono stati affidati e che le hanno permesso di dimostrare la sua valenza professionale.

Venerdì 6 dicembre, il giorno prima del conferimento della cittadinanza onoraria e di benemerenza da parte del Comune di Oratino, alla professoressa Di Palma verrà conferita anche l’onorificenza di ‘Ambasciatore del Molise nel mondo’ presso l’Aula Magna del Convitto Mario Pagano di Campobasso.