Si estendono le ricerche per Solomon, il 24enne del Ghana scomparso. A casa sua una porta rotta foto

Ricerche estese anche a Castellino del Biferno, da dove è arrivata l'ultima segnalazione di avvistamento alla Protezione Civile. Ore di apprensione e timore: una finestra della piccola abitazione che il giovane aveva a Campolieto è rotta e la porta socchiusa.

L’ultima volta sarebbe stato avvistato verso Castellino sul Biferno: questa una delle segnalazioni arrivate alla Protezione Civile della Regione Molise, che questa mattina – 19 novembre – sta coadiuvando i carabinieri di Campolieto nelle operazioni di ricerca di Solomon Lambo, il ragazzo 24enne originario del Ghana trasferitosi in Molise da circa 7 anni dopo essere fuggito dalla Libia e dopo una drammatica traversata nel Mediterraneo.

solomon

Ieri le ricerche si erano svolte anche con l’ausilio dei Vigili del fuoco e si erano concentrate in paese. In serata erano state interrotte a causa dell’oscurità. Oggi si stanno battendo invece le zone intorno al piccolo comune  che aveva accolto Solomon. Proprio a Campolieto, dopo aver vissuto un periodo nel centro di accoglienza del posto, il 24enne aveva acquistato una piccola abitazione grazie ai risparmi che aveva messo da parte lavorando.

“È un bell’esempio di integrazione”, racconta chi lo conosce. Campolieto, con in testa il sindaco, prega e spera per le sorti del giovane apparso turbato da qualche misterioso motivo, non si sa se legato ad un possibile rimpatrio come prevede il decreto sicurezza per i migranti con permesso di soggiorno scaduto e privi di un contratto di lavoro. A creare allarme soprattutto la porta di ingresso rotta nell’abitazione del ragazzo a Campolieto e rimasta socchiusa, che lasciano immaginare come Solomon abbia lasciato l’alloggio in tutta fretta, magari in preda al panico. Non si può escludere la presenza di un’altra persona in questa vicenda che potrebbe avere avuto un ruolo importante.

Solomon Campolieto

La storia del 24enne ha agitato la sensibilità non solo dei residenti di Campolieto, che lo conoscono, ma anche di numerosi molisani che abitano nella zona e che hanno dato vita ad un tam tam sui social sperando di ritrovare presto Solomon, che non ha con sè documenti nè tantomeno denaro contante. Resta valido l’appello ai cittadini: chiunque lo veda è pregato di contattare immediatamente i carabinieri.