Sedie job per disabili negli stabilimenti balneari, la norma di civiltà per le spiagge molisane

Il fine è quello di garantire a tutti i diversamente abili di accedere al mare, senza limitazione alcuna. Servono a questo le ‘sedie job’, che grazie all’approvazione nell’ultimo Consiglio regionale verranno adottate da tutti gli stabilimenti balneari della costa molisana. Così che entrare in acqua o concedersi passeggiate sulla battigia sarà possibile anche per i soggetti che, a causa di difficoltà motorie, si vedevano preclusa questa possibilità.

La mozione approvata ha visto come prima firmataria la consigliera Aida Romagnuolo che rimarca quanto approvato con estrema soddisfazione.

aida romagnuolo

“Sono felice e soddisfatta che il mio ordine del giorno che prevede le ‘sedie job’ nelle spiagge e negli stabilimenti balneari molisani è stato approvato in Consiglio regionale. Finalmente anche nel Molise sulle nostre spiagge avremo le sedie Job che, è bene informare i cittadini, sono sedie a ruote gonfiabili studiate appositamente per la balneazione dei soggetti portatori di handicap, in quanto permettono un facile accesso all’acqua e alla possibilità di effettuare passeggiate sul bagnasciuga”.

La consigliera di ‘Prima il Molise’ informa che, con l’ordine del giorno recentemente approvato, “tutti gli stabilimenti balneari del Molise e le amministrazioni locali competenti, oltre ad impegnarsi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, dovranno realizzare percorsi con pedane fino a qualche ombrellone riservati agli stessi e si doteranno di ‘sedie job’, in modo da facilitare l’accesso al mare di tutti e soprattutto dei turisti disabili che altrimenti preferiranno altre spiagge meglio attrezzate”.

Un altro gesto di civiltà che va nella direzione delle pari opportunità volte a migliorare la qualità della vita e l’autonomia dei disabili.