Quantcast

Sandro è in Grecia e stanotte salperà per l’Italia. Il video su facebook dopo 12 giorni di ‘latitanza’

Dopo circa 12 giorni finalmente Sandro Travaglini ha trovato il modo di comunicare con chi era in pensiero per lui. Per giorni si era temuto il peggio e lo si era dato per disperso in Mongolia perché da lì era partita la sua ultima comunicazione, il 16 novembre. Poi il nulla che aveva gettato nel panico la famiglia che si era rivolta alle forze dell’ordine.

Oggi, 28 novembre, sul suo profilo facebook è comparso un suo video in cui il motoviaggiatore ‘dei record’ afferma di stare bene, “anzi benissimo” e di trovarsi in Grecia. “Questa notte a mezzanotte e mezza salperò per l’Italia”.

Sandro Travaglini, 38enne di origini abruzzesi ma naturalizzato termolese, si scusa con tutti ora che è consapevole di aver fatto preoccupare familiari e amici. “Non era mia intenzione darvi questa preoccupazione ma sono stato semplicemente impossibilitato a comunicare con il mondo esterno”.

Sebbene martedì si fosse appurato che la sua moto era sulla via del ritorno, fino ad oggi e dal 16 novembre del suo volto e della sua voce si erano perse le tracce. Oggi, poco dopo le 13, il video che fa tirare un enorme sospiro di sollievo a tutti.

Un video che ritiene ‘doveroso’ e che è accompagnato dai ringraziamenti per l’interessamento di tutti al suo viaggio e alla sua sorte. “Solo stanotte alla dogana turca, quando ho visto che ad attendermi c’era l’Interpol, ho capito che mi avevano dato per disperso”.

E promette: “Vi racconterò tutto”.