Ottimi risultati per la Hidro Sport nelle gare in Ciociaria

Più informazioni su

    L’Hidro Sport continua a riportare ottimi risultati nelle prime gare della nuova stagione agonistica. Dopo il gran debutto nella coppa Tokyo di Campodipietra del 10 novembre, coi due atleti Federica Caruso e Marco Gallesi, capaci di qualificarsi per i Campionati nazionali di Riccione 2020, la società guidata da Toni Oriente ha ben figurato la domenica successiva, anche a Frosinone, in una gara con atleti di livello nazionale.

    Sugli scudi, di nuovo, Federica Caruso e Marco Gallesi. La prima ha infatti raggiunto la qualificazione ai Criteria nazionali di Riccione anche nei 50 rana, grazie al gran tempo di 32”92, molto vicino al record personale, dopo aver raggiunto lo stesso traguardo, nei 100 a Campodipietra. Ottima anche la prestazione della ragazza, che gareggia nella categoria cadetti, sui 100 Rana, tempo 1’11″42, anche quest’ultimo a pochi centesimi dal personale.

    Marco Gallesi ha limato i tempi fatti registrare a Campodipietra ottenendo il primato stagionale sia nei 50 Stile Libero con 23”85 sia nei 100 stile libero, col tempo di 52”46. Nella seconda gara, l’atleta si è molto avvicinato al tempo limite richiesto (52”29) per la qualificazione ai campionati nazionali e perciò si può ragionevolmente credere che presto il traguardo verrà raggiunto.

    Grandi soddisfazioni sono venute nel Lazio anche da altri nuotatori gialloblu. Primati personali sono stati infatti infranti da Antonio Pio Iacovelli nei 100 farfalla (tempo 59″87), ad un soffio dal tempo limite per la qualificazione ai campionati di Riccione, e nei 200 farfalla (2’14″00). Eccellente anche Ermanno Tedeschi, il quale ha demolito il suo primato personale dei 200 stile libero in 2’01″88 replicando poi sui 50 (26″27) e 100 (56″41), sempre stile libero.

    Si segnalano, inoltre Patrick Comodo che dopo il già rilevante 4’09”00 della prima uscita stagionale, si è migliorato di 3 secondi in Ciociaria, conseguendo il tempo di 4’06”46 nei 400 stile libero, che fa compagnia al primato stagionale ottenuto anche nei 200 stile libero in 1’58”43 e nei 50 stile libero in 25”08; Alisia D’agnone specialista dello stile libero, che ha ottenuto un pregevole 28”67 nei 50m (primato stagionale), e i tempi di 1’01”37 nei 100, 2’13”00 nei 200 e 4’43”31 nei 400.

    Infine, brave anche: Benedetta Sangregorio nei 100 e 200 Dorso e nei 100 stile libero (rispettivamente coi tempi di 1’07”02, 2’25”95, 1’03”14); Giorgia Picciano nei 100 e 200 dorso (tempi 1’09”45 e 2’26”22).

    Più informazioni su