Giornata Mondiale dei Poveri: alla parrocchia di San Timoteo il santo rosario per Papa Francesco

Oggi, Gionata Mondiale del Povero, la Parrocchia di San Timoteo di Termoli pregherà assieme a Papa Francesco: a partire dalle ore 16 ci sarà il santo Rosario in comunione con tutti i detenuti delle carceri italiane, in linea con l’iniziativa voluta dal Santo Padre. L’obiettivo è offrire un’occasione di preghiera per sostenere il Papa, come da lui richiesto, nel recente viaggio in Mozambico e Madagascar.

“Petro è assediato – ha detto il Papa – Perciò chiedo l’elemosina della preghiera”. Negli Atti degli Apostoli è raccontato come, quando Pietro era in carcere, dalla Chiesa si levava al cielo un’incessante preghiera e nella notte un angelo andò a liberarlo, così il Papa possa essere liberato dalla prigionia del pregiudizio, delle accuse infondate a cui è sottoposto soprattutto in questi ultimi tempi.

Questa iniziativa presentata al Papa da don Benito Giorgetta, parroco di san Timoteo, nella sua recente udienza privata avuta il 30 ottobre, è stata da lui accolta assieme al dono di un angelo realizzato in argilla smaltata da Cleofino Casolino nel laboratorio creativo della casa famiglia ‘IKTUS. Lucia e Bernardo Bertolino’. La preghiera del rosario sarà introdotta da don Benito e i cinque misteri proposti saranno commentati da Padre Luigi Russo, eremita, custode del santuario della Madonna a Lungo.