Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Furti nelle case, arrestato un uomo di 55 anni. Droga, segnalati diversi giovani

Servizio a “largo raggio” nel fine settimana per prevenire e reprimere i reati predatori. Pattuglie dei carabinieri concentrate nell’abitato di Bojano, Cercemaggiore e Vinchiaturo

Tra venerdì e sabato diversi sono stati controlli portati a segno dai carabinieri di Bojano. Un servizio a “largo raggio”, volto alla prevenzione e repressione dei reati predatori, con il concentramento in via prioritaria nell’abitato di Bojano, Cercemaggiore e Vinchiaturo.

 Nel corso dei controlli, sono state effettuate diverse perquisizioni, sia personali che veicolari. Proprio nel corso di una di queste, un equipaggio dell’aliquota radiomobile del centro matesino ha fermato un giovanissimo che aveva appena consumato marijuana.

Poi, corso di un servizio di osservazione, predisposto in un altro posto indicato dai residenti quale probabile ritrovo di giovani che si scambiano sostanze stupefacenti per farne uso, hanno sorpreso e controllato due giovani residenti a Campobasso ed uno dei due, all’atto della perquisizione, è stato trovato in possesso di una modica quantità di hashish, posta poi sotto sequestro amministrativo.

Il Comando di Trivento, invece, ha arrestato su disposizione della Procura presso la Corte d’Appello di Campobasso, un 55enne del posto, già in espiazione pena in regime di detenzione domiciliare poiché responsabile di furto in abitazione. Dovrà scontare una pena di due anni, e sette mesi di reclusione.

L’attività di prevenzione svolta con l’impiego di 8 pattuglie, ha consentito di controllare 39 veicoli e di identificare 72 persone, due delle quali sanzionate per l’uso del telefono cellulare alla guida, criticità cui verrà dedicata particolare attenzione nel prossimo futuro, attesa la peculiare incidenza del fenomeno connesso all’incidentalità.