Feste e sagre senza plastica, incentivi per i commercianti più attenti all’ambiente

L’amministrazione ha presentato il Regolamento comunale per le ECOfeste. Ci saranno delle agevolazioni per gli esercenti sulla tassa di occupazione del suolo pubblico. Presentate anche le iniziative per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti alla quale il Comune di Campobasso ha aderito. Infine l'annuncio: sarà inaugurata una casina dell’acqua a Palazzo San Giorgio.

La prima volta con ‘Birrae’, il festival dedicato alle birre artigianali che si è svolto a fine agosto in villa de Capoa a Campobasso: plastica al bando, solo bicchieri biodegradabili.

L’amministrazione comunale di Campobasso conferma di essere in prima fila per la tutela ambientale, che resta uno dei caratteri distintivi della squadra pentastellata alla guida del Palazzo di Città. La Commissione Ambiente, presieduta da Evelina D’Alessandro, ha licenziato il Regolamento comunale per le ECOfeste.

Cosa vuol dire? Tutti gli eventi, sagre, feste e manifestazioni promossi o patrocinati dal Comune di Campobasso – a partire dall’anno prossimo, – dovranno essere plastic free. I commercianti dovranno utilizzare materiale biodegradabile o vuoto a rendere.

Gli esercenti avranno dei benefici: l’amministrazione sta pensando a delle premialità, ovvero chi utilizza materiale biodegradabile sarà premiato tramite uno “sconto” sulla tassa di occupazione del suolo pubblico. Questa mattina (16 novembre) i dettagli dell’iniziativa sono stati stata presentati a Palazzo San Giorgio dal sindaco Roberto Gravina, dall’assessore all’Ambiente Simone Cretella e dalla consigliera D’Alessandro.

Gravina Cretella D'Alessandro Comune Campobasso M5S

In Municipio sono stati presentati anche gli eventi previsti per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) alla quale ha aderito il Comune di Campobasso, che si svolgeranno a partire da oggi (16 novembre) fino al prossimo 24 novembre. Numerose le iniziative, volte soprattutto alla sensibilizzazione dei ragazzi nei confronti della tutela ambientale.

Tra le proposte illustrate dall’assessore comunale, Simone Cretella, l’inaugurazione della “casina dell’acqua” a Palazzo San Giorgio prevista per il 24 novembre, e la distribuzione “simbolica” di cento borracce di acciaio alle classi prime dell’Istituto D’Ovidio, che consentiranno di risparmiare migliaia di bottiglie di plastica.

 

Ecco il calendario degli eventi organizzati per la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti: 

Lunedì 18 novembre 2019 – Istituto Colozza

Laboratorio Gioco sulla prevenzione dei rifiuti, attraverso la trasformazione della plastica riciclata con stampante 3D. L’iniziativa sarà a cura dell’associazione Fare Verde.

Martedì 19 novembre 2019 – Istituto ITAS PERTINI (Biotecnologico)

Laboratorio di autoproduzione di sapone naturale ecologico. L’iniziativa sarà a cura dell’associazione Fare Verde.

Giovedì 21 novembre 2019 – Giornata Nazionale degli Alberi

Messa a dimora di decine di alberi presso le scuole primarie “Guerrizio” in via Berlinguer, “Scarano” in via Crispi e “Giovanni Paolo II” presso la Casa dello Studente. Sarà l’occasione per riflettere sull’importanza degli alberi e del verde nei contesti urbani.

Venerdì 22 novembre 2019 – Istituto Montini in via Giovannitti

Alcune classi di studenti potranno effettuare il viaggio virtuale “Waste Travel 360°”, con speciali visori multidirezionali, attraverso le diverse filiere di raccolta, smaltimento e trattamento dei materiali post consumo. Iniziativa a cura di Ancitel Energia e Ambiente.

Sabato 23 novembre 2019 – Giornata dedicata al risparmio di risorse legate all’acqua

“Con l’acqua di rubinetto tu risparmi e l’ambiente ci guadagna”

In prima mattinata, presso l’Istituto D’Ovidio, saranno distribuite alle classi prime, sia medie che elementari, le borracce di acciaio che consentiranno di risparmiare migliaia di bottiglie di plastica. L’iniziativa è sostenuta dall’ufficio Europe Direct della Provincia di Campobasso.

Sempre in mattinata sarà inaugurata la “casina dell’acqua” presso Palazzo San Giorgio, in coerenza con gli indirizzi “Plasticfree” lanciati dal Ministero dell’Ambiente e ripresi dall’amministrazione comunale di Campobasso.

Domenica 24 novembre 2019 – In centro città

“Flash Mob” sul tema “Rifiuta il rifiuto!”.