Festa di compleanno finisce in tragedia: 56enne muore nella notte dopo grave incidente

Antonio Federico, 56 anni, era stato portato al Cardarelli ma il suo cuore ha smesso di battere. Era uno dei feriti dell'incidente avvenuto ieri sera (25 novembre) sulla ss 17 tra una Fiat e una Bmw. Critiche anche le condizioni di una donna campana operata al Veneziale di Isernia.

Il suo cuore ha smesso di battere nella notte all’ospedale Cardarelli di Campobasso, dove Antonio Federico era stato ricoverato dopo il grave incidente avvenuto ieri sera (24 novembre) sulla statale 17, vicino Carpinone (provincia di Isernia).

Troppo gravi le ferite riportate dall’uomo 56enne che era a bordo di una delle due vetture coinvolte nello scontro. Stava tornando a Isernia, dove abitava, ospite di una struttura dedicata ai diversamente abili.

Aveva trascorso la giornata con la famiglia, che si era ritrovata in un ristorante per festeggiare il compleanno. Poi l’impatto sulla statale 17 tra la Fiat L, sulla quale il 56enne e il fratello viaggiavano, e una Bmw. Sul luogo dell’incidente è prontamente giunta l’ambulanza del 118, oltre ai vigili del fuoco che hanno estratto i tre feriti dalle lamiere delle vetture e i Carabinieri.

Antonio Federico e il fratello sono stati prontamente trasportati nell’ospedale del capoluogo: quest’ultimo ha riportato diverse fratture, invece le condizioni primo sono apparse subito critiche al personale sanitario. Poche ore dopo la morte dello sfortunato 56enne.

Infine restano gravi anche le condizioni della donna che viaggiava sulla Bmw, operata d’urgenza all’ospedale Veneziale di Isernia a causa di una emorragia interna.

Sono in corso le indagini dei Carabinieri per accertare le responsabilità dell’impatto e una delle persone coinvolte potrebbe essere accusata di omicidio stradale.