Cln Cus Molise, seconda vittoria consecutiva per le ragazze del calcio a 5

E’ arrivata per il Circolo La Nebbia Cus Molise la seconda gioia stagionale nella Coppa Italia di serie C femminile di futsal.

E’ arrivata per il Circolo La Nebbia Cus Molise la seconda vittoria stagionale nella coppa italia di serie C femminile di futsal. Un avvio importante per il team molisano nel quale, oltre alla qualità delle veterane, si stanno mettendo in bella mostra giovani promettenti come Claudia Chovitti che ha già provato l’emozione dell’azzurro e vuole continuare a sognare.

 

E’ arrivata la seconda vittoria consecutiva in coppa Italia contro l’Aesernia con una bella prestazione corale, soddisfatta?

Sì, certamente è stato un buon inizio per noi soprattutto perché è il nostro primo campionato completamente femminile. C’è ancora qualcosa da migliorare assolutamente ma ce la metteremo tutta per toglierci tante belle soddisfazioni continuando a lavorare sul campo così come stiamo facendo”.

 

Sabato contro l’Aesernia è andata a bersaglio contribuendo a rendere più ricco il bottino. Dove potrà arrivare in termini realizzativi?

 

“Cerco di impegnarmi al massimo per essere utile alla causa in ogni partita. I gol personali non sono importanti, conta il risultato di squadra”.

 

Giocare al fianco di chi ha calcato campi importanti e affrontato campionati nazionali del calcio femminile cosa vuol dire per te?

“Da quest’anno sono entrate a far parte della rosa giocatrici che hanno scritto la storia del calcio femminile nella nostra regione. Per noi è un punto di partenza importante, abbiamo grandi motivazioni soprattutto perché le nostre compagne più esperte hanno affrontato da protagoniste campionati nazionali, giocare con loro per me e  tutta la mia squadra è motivo di grande orgoglio. La loro presenza e i loro sempre utili consigli, ci spronano a non arrenderci mai ma ad andare dritte verso il nostro obbiettivo, quello di arrivare il più in alto possibile, perché no alla vittoria finale. Poi, partendo da questa bellissima esperienza, l’auspicio è quello di giocare, un giorno, in una squadra davvero importante. Chissà, vedremo. Per ora cerchiamo di fare il massimo in questa stagione”.

 

Quella del Circolo La Nebbia Cus Molise è un mix di giocatrici giovani come te e più esperte. Come ti trovi?

“E’ una bellissima realtà e sono felice di poter fare parte di questo gruppo. Mi trovo benissimo e so che posso crescere e migliorare allenamento dopo allenamento, partita dopo partita perché ho sempre la possibilità di confrontarmi con giocatrici di spessore. Noi più giovani possiamo soltanto imparare. Con loro cresceremo”.