Autopsia per il 41enne schiacciato dal trattore, martedì la perizia

Il magistrato di Larino, Ilaria Toncini, che coordina l’inchiesta sulla morte di Michele Traglia, ha affidato l’incarico al medico legale per eseguire l’autopsia. Martedì prossimo si svolgerà l’accertamento irripetibile, il cui obiettivo è stabilire con precisione la causa del decesso ed escludere eventuali altre circostanze o concause, come un potenziale valore.

Michele Traglia, che ha lasciato la moglie e due bambini, sarebbe rimasto schiacciato sotto il trattore a ruote che stava guidando in un appezzamento di Guglionesi in contrada Sabbioni. Gli sarebbe stata fatale mercoledì scorso, durante la raccolta delle olive, la pendenza del terreno, particolarmente scosceso. Ma non è possibile escludere altro e questa è la ragione per la quale si procederà all’esame autoptico, in considerazione anche della giovane età dell’uomo.

I Carabinieri della stazione di Guglionesi intanto stanno proseguendo nelle indagini per quanto riguarda il mezzo agricolo, che è stato sequestrato è sottoposto ad accertamenti di natura tecnico-meccanica. Il trattore che Michele guidava al momento della tragedia non era suo, e non era il solito mezzo cingolato di sua proprietà con la quale effettuava i lavori in campagna.

A Guglionesi, a distanza di tre giorni la notizia, continua a causare rammarico è dolore nella comunità.