Addio a Fred Bongusto, ai funerali il gonfalone del Comune di Campobasso

Ci sarà anche una delegazione dell'amministrazione di palazzo San Giorgio: il sindaco Roberto Gravina e l'assessore alla Cultura Paola Felice. Accolto l'appello lanciato dalla professoressa Rosa Socci

Il gonfalone della città di Campobasso sarà presente ai funerali di Fred Bongusto, una delle voci più amate della musica italiana nonchè artista di fama internazionale, venuto a mancare due giorni fa a 84 anni a causa di una malattia che lo aveva costretto a lasciare il mondo dello spettacolo.

Domani, lunedì 11 novembre, l’addio al “crooner molisano” (come veniva definito): le esequie saranno celebrate non nel capoluogo molisano, dove Bongusto è nato, ma a Roma, alle ore 15, nella basilica di Santa Maria in Montesanto (la Chiesa degli artisti), a piazza del Popolo.

Ci sarà una rappresentanza dell’amministrazione comunale di palazzo San Giorgio: il sindaco Roberto Gravina e l’assessore alla cultura Paola Felice. Accolto dunque l’appello lanciato dalla professoressa Rosa Socci dopo la notizia della morte dello chansonnier nato in via Marconi. Un atto dovuto per rendere omaggio al cantante che con i suoi successi ha contribuito a far conoscere Campobasso e il Molise fuori dai confini nazionali dedicando loro anche i brani ‘Campobasso e il gabbiano’ e ‘Mulise, puozz‘e esse accise!’