A Riccia il primo Assessore alla Gentilezza del Molise, in Italia sono già 62

È a Riccia il primo Assessore alla Gentilezza del Molise. In totale in Italia sono 62 e a fare da apripista in Molise è stato il Comune in provincia di Campobasso dove il sindaco Pietro Testa ha dato la delega a Dalida Di Criscio Ivaldi.

Una vera e propria rete, quella degli assessorati alla Gentilezza, nata all’indomani delle elezioni Amministrative del maggio scorso, quando l’Associazione Cor et Amor, per mezzo del giornale locale Quotidiano del Canavese, ha proposto alle amministrazioni locali della Provincia di Torino di riconoscere la delega alla gentilezza. Dal Piemonte l’onda della gentilezza si è estesa a tutto il Paese. In occasione della Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza (22 settembre) che ha coinvolto in tutta Italia 48.308 partecipanti, la proposta insieme al Movimento Mezzopieno si è estesa dapprima ai 170 Comuni partecipanti e in seguito a tutti i Comuni del nostro Paese.

L’assessore di Riccia si occuperà di buona educazione, rispetto verso il prossimo e la cosa pubblica, sensibilizzazione ai comportamenti positivi, nonché di favorire lo spirito e l’unità della comunità, mediante iniziative di cittadinanza attiva per il bene comune. In Molise anche il Comune di Termoli ha recentemente manifestato l’intenzione di istituire un assessorato dedicato.

In tempi in cui domina l’odio, veicolato in particolare dai mezzi social ma addirittura ‘sdoganato’ da rappresentanti istituzionali, quella dell’educazione alla gentilezza e al rispetto finisce per diventare una battaglia culturale importante.

“L’Assessore alla Gentilezza è stato immaginato dall’Associazione Cor et Amor e dai bambini come un ‘Supereroe’, che riesce a diffondere il benessere senza imporre autorità ma concretizzando il suo operato con semplici gesti quali l’attenzione alle persone, all’ambiente; semplicemente cambiando in positivo, veicolando parole, gesti o iniziative che possono essere gli strumenti per un cambiamento sociale positivo. Questa definizione è stata data dai bambini tramite un gioco di ruolo della Giornata Nazionale dei giochi della Gentilezza”.

Il Comune di Riccia c’è ed ha ufficialmente aderito alla Rete Nazionale degli Assessori alla Gentilezza. Ciò significa anche che parteciperà alla prossima edizione della Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza. Una prima inedita per il Molise. E chissà che fino al 22 settembre prossimo non aderiscano anche altri Comuni della nostra regione.